Martedì, 28 Settembre 2021
Attualità Sant'Arpino

Puc bloccato da 15 anni, nuovo ricorso al Tar contro il progetto del Comune

Dell'Aversana s'affida all'avvocato Parisi: incarico da 6500 euro

L'iter per il Piano urbanistico comunale a Sant’Arpino non ne vuole assolutamente sapere di arrivare a conclusione. Basti pensare che tutta la procedura parte addirittura nel maggio 2005 ma ad oggi non è stata ancora completata e difficilmente arriverà a definizione nei prossimi mesi.

Quando sembrava che tutto fosse andato nel verso giusto ecco che 6 cittadini hanno presentato ricorso al Tar contro il Puc. Nell'aprile 2020 (solamente per citare gli ultimi provvedimenti) il Comune aveva riavviato la fase di osservazioni al Piano, e al termine dei 60 giorni ne arrivarono 46, di cui 8 accolte, 6 parzialmente accolte e 32 respinte.

Tra queste ultime ci sono proprio quelle dei 6 cittadini che hanno quindi presentato ricorso chiedendo al tribunale amministrativo di prendere una decisione 'definitiva'.

Il risultato è che il Comune guidato dal sindaco Giuseppe Dell’Aversana è stato costretto a conferire un incarico all'avvocato Antonio Parisi, con studio a Napoli, al quale saranno corrisposti 6500 euro, al netto delle spese vive.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Puc bloccato da 15 anni, nuovo ricorso al Tar contro il progetto del Comune

CasertaNews è in caricamento