Giovedì, 29 Luglio 2021
Attualità

Puc, ‘accelerata’ del Comune per evitare il commissariamento: c'è una nuova nomina

La dirigente Follera integra l'Ufficio di Piano con l'avvocato Luciano Pennacchio

Il Comune di Castel Volturno

Il Comune di Castel Volturno ha inserito un nuovo professionista nel 'team' del Puc. Lo si apprende da una determina firmata dalla dirigente all'Urbanistica, Chiara Follera che, a seguito dell'atto di indirizzo approvato il 7 aprile di quest'anno dalla giunta comunale guidata dal sindaco Luigi Petrella, ha provveduto ad integrare l'Ufficio di Piano con l'avvocato Luciano Pennacchio, patrocinante in Cassazione di Giugliano in Campania. Un incarico che costerà all'Ente ben 9.500 euro lordi di compenso a favore del professionista.

L'Ufficio di Piano - composto da Chiara Follera (Rup), Francesco Pirozzi (progettista), Raffaele Zito (coordinamento organizzativo) e da membri dell'Università degli studi di Salerno (consulenza) - si è insediato il 27 maggio e ha cominciato i suoi lavori per la stesura del Piano urbanistico comunale il 7 giugno. La nomina dell'avvocato Pennacchio si è resa necessaria per dotare l'Ufficio di Piano di una figura legale, alla luce dell'urgenza di adottare il Puc per evitare il commissariamento del Comune.

Durante i lavori dell'Ufficio di Piano sono infatti emersi diversi quesiti giuridici sulla completezza e correttezza della procedura di adozione e di approvazione definitiva del Puc; dunque l'avvocato Pennacchio ricoprirà un ruolo fondamentale per dare un'accelerata.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Puc, ‘accelerata’ del Comune per evitare il commissariamento: c'è una nuova nomina

CasertaNews è in caricamento