rotate-mobile
Giovedì, 19 Maggio 2022
Attualità San Cipriano d'Aversa

Psicosi del furgone, i filmati esaminati dagli investigatori: "E' un equivoco"

Il sindaco Caterino: "Non creiamo allarmismi, invito le presunte vittime in Comune"

Il sindaco di San Cipriano d’Aversa Vincenzo Caterino scende in campo accanto ai cittadini per fare luce sulla vicenda di un probabile tentativo di aggressione perpetrato da alcuni sconosciuti a bordo di un furgone bianco ai danni di alcune concittadine.

Il primo cittadino si è rivolto prontamente alle forze dell’ordine e alle autorità pubbliche per avviare le indagini e procedere poi nella maniera più opportuna. Dai primi accertamenti sono state rilevate delle incongruenze. Nonostante le immagini catturate dalle telecamere dal sistema di videosorveglianza installato in zona nulla sembra emergere di quanto denunciato o quantomeno nulla di criminoso, e pare che, con molta probabilità, si sia trattato di uno spiacevole equivoco.

L’amministrazione comunale invita quindi non creare allarmismi al fine di evitare il panico. Nonostante l’intervento e la mediazione del sindaco Caterino tra la cittadinanza si è diffusa rapidamente la paura e una crescente volontà di “giustizia fai-da-te”, che certamente non è utile a nessuna delle parti in causa. “Invitiamo tutti i cittadini a mantenere la calma – afferma il primo cittadino Vincenzo Caterino – E’ necessario non adottare comportamenti sconsiderati e soprattutto bisogna fidarsi delle forze dell’ordine che hanno assicurato che procederanno nelle indagini e andranno fino in fondo alla questione. Affrontiamo il problema in maniera seria per quello che è, e perché no, prospettiamo soluzioni, ma vi prego non sui social ed in maniera qualunquistica”.

Nel frattempo il sindaco ha invitato le concittadine oggetto della presunta aggressione presso la casa comunale per il giorno 3 ottobre, alle ore 16, per poter parlare con loro dell’accaduto e mettere a loro disposizione tutto il proprio sostegno.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Psicosi del furgone, i filmati esaminati dagli investigatori: "E' un equivoco"

CasertaNews è in caricamento