Magliocca vuole denunciare De Luca: "Costretti a pagare 5 milioni per rifiuti non nostri"

Il presidente della Provincia: "Il 10% della Tari serve per pagare i terreni fittati per le ecoballe"

Il presidente della Provincia Giorgio Magliocca

“Nella sua consueta diretta il Presidente Vincenzo De Luca annuncia con fermezza: “Toglieremo le ecoballe di Taverna del Re in 18 mesi”. Promessa da marinaio come quella fatta ben 5 anni fa, quando annunciava che in tre anni avrebbe tolto tutte le balle”. Lo ha affermato il presidente della Provincia di Caserta Giorgio Magliocca che ha annunciato di voler avviare “un’azione legale per tutelare gli interessi dei cittadini casertani”.  

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

“La cosa assurda - aggiunge Magliocca - è che per colpa dei ritardi accumulati dalla Regione Campania, i cittadini della Provincia di Caserta continuano a pagare una quota in più sullo smaltimento dei rifiuti indifferenziati, pari a circa il 10% del costo della bolletta Tari, destinata a coprire proprio i costi relativi ai fitti dei terreni occupati dalle famigerate ecoballe. Cosa gravissima non solo per il fatto in sé, ma anche perché in quelle balle ci sono rifiuti prodotti da cittadini non appartenenti alla nostra Provincia. Abbiamo più volte chiesto al Presidente della Regione Campania di sollevare i cittadini casertani da questa assurda quota pari ad oltre 5 milioni di euro all’anno, ma da Palazzo Santa Lucia non è mai giunta risposta”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Blitz all'alba: 38 arresti. Fiumi di coca, marijuana ed hashish 'coperto' da vedette TUTTI I NOMI

  • Il coprifuoco di De Luca: stop agli spostamenti fra le province, attività chiuse dalle 23

  • Nuovo record di contagi in un giorno: 321 nuovi casi e 2 morti

  • Il Covid colpisce ancora: 187 nuovi positivi nel casertano

  • “Scuole riaperte da mercoledì”, ma De Luca spegne l’entusiasmo

  • Oltre 500 positivi e 3 morti in 48 ore: cresce l’allerta Covid nel casertano

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CasertaNews è in caricamento