rotate-mobile
Lunedì, 29 Novembre 2021
Attualità Aversa

Mercato ortofrutticolo, bloccata la protesta durante la processione di San Paolo

Gli operatori volevano scendere in strada sabato, ma è arrivato lo stop della Questura

Una protesta in strada nel giorno del Santo Patrono di Aversa. E’ quella che volevano organizzare gli operatori del mercato ortofrutticolo, chiuso ormai da quattro mesi, per manifestare la propria rabbia per i ritardi nell’avvio dei lavori nell’area a loro destinata.

Dopo le occupazioni del Comune ed i blocchi stradali della scorsa settimana, i commercianti sarebbero voluti scendere in piazza sabato, ma dal commissariato di Aversa guidato dal primo dirigente Vincenzo Gallozzi è arrivato un secco ‘no’.

In primis perché la comunicazione è stata presentata solo questa mattina e poi anche per motivi di ordine pubblico.

Proprio per la concomitanza con la processione di San Paolo, infatti, le forze dell’ordine avrebbero avuto difficoltà a gestire i cortei, anche in considerazione della tensione molto alta che c’è tra gli operatori del mercato ortofrutticolo.

Il nodo sui lavori è legato alla richiesta di “accertamenti” avanzata dalla Prefettura di Caserta sull’offerta ritenuta “anomala” della ditta che si è aggiudicata i lavori con un ribasso del 38%. Da Palazzo Acquaviva attendono una nota di chiarimento per poter dare il via libera all’azienda per iniziare i lavori.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Mercato ortofrutticolo, bloccata la protesta durante la processione di San Paolo

CasertaNews è in caricamento