menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
La protesta dei dipendenti davanti al Comune

La protesta dei dipendenti davanti al Comune

Dipendenti licenziati, sit-in di protesta davanti al Comune

Guarino (Ugl): "Provvedimento ingiusto". Domani incontra l'assessore

Questa mattina i lavoratori della società Teknoservice di Cancello ed Arnone hanno incrociato le braccia e protestato contro il licenziamento di due lavoratori dell’azienda. Dalla 10 fino alle 12.30, il Comune è stato presidiato dai dipendenti con il supporto del sindacato Ugl con la presenza di Giovanni Guarino.

Dopo ore di attesa, assenti sia l’assessore che il sindaco, Guarino ha raggiunto telefonicamente l’assessore D’Abrosca con il quale ha preso appuntamento per un incontro che si terrà giovedì pomeriggio alle ore 18. Alla base non solo solidarietà per i lavoratori licenziati ma tutte le contraddizioni che la vicenda comporta, lati oscuri da sviscerare per i quali Guarino ha anche chiesto spiegazioni al sindaco di Cancello ed Arnone Raffaele Ambrosca ed ai vertici della Teknoservice, ma nessuna risposta è arrivata. “La vicenda presenta molti lati oscuri, per i quali riteniamo necessario concentrare i nostri sforzi per dare delle risposte a chi oggi si sente vittima di un complotto" ha affermato il sindacalista. “E’ inaccettabile, grave e incomprensibile, che un’azienda possa licenziare due lavoratori, motivando la scelta sulle dichiarazioni fatte da un operaio, senza che queste siano state accuratamente analizzate e verificate, al fine di riscontrare l’attendibilità delle stesse” ha aggiunto. "Personalmente - ha chiosato Guarino - credo che il licenziamento di due operai, avvenuto in appena due mesi di attività di un'azienda, e palesemente illegittimo, imponga a tutti una seria riflessione, istituzioni in testa, sulla mostruosa facilità con cui alcuni imprenditori si prendano gioco di regole che andrebbero osservate con serietà e competenza. E non escludiamo l’ipotesi di presentare anche un esposto presso la Procura della Repubblica”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

La Domiziana invasa da un'imbarcazione di 24 metri | FOTO

Attualità

Docente della scuola elementare positiva al coronavirus

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CasertaNews è in caricamento