rotate-mobile
Mercoledì, 30 Novembre 2022
Attualità

Sit in di protesta dell'Autorità di Bacino davanti alla Prefettura

I sindacati chiedono al Governo i fondi per stabilizzare 17 figure professionali nell'Ente che si occupa di rischio idrogeologico nel Sud peninsulare

Questa mattina (20 settembre) sit in davanti alle Prefetture di Bari e Caserta dei dipendenti dell’Autorità di bacino del Distretto dell’Appennino meridionale, promosso da Fp Cgil, Cisl Fp e Uil Pa, per rivendicare lo stanziamento dei fondi per stabilizzare il personale precario, già in possesso dei requisiti richiesti dalla legge Madia.
Per la Cisl Fp erano presenti i dirigenti sindacali territoriali Elio Ausilio e Diego Lamberti.

“Si tratta di un Ente che faceva parte del livello regionale fino a 4 anni fa, quando poi c'è stato il passaggio alle autorità centrali - spiega Elio Ausilio -. Un Ente che sovrintende a 4 regioni, vale a dire Campania, Basilicata, Puglia e Calabria, e che sovrintende alla gestione dell'acqua e alla difesa del territorio, per quanto riguarda il rischio e le competenze idrogeologiche. Stiamo parlando di un tema più che attuale per la nazione. In effetti il quadro normativo prevede la stabilizzazione di queste 17 professionalità e in più un aumento della dotazione organica. Il quadro normativo praticamente è completo, manca invece il finanziamento che in questi quattro anni i vari governi praticamente si sono sempre rimbalzati. Cogliere questa necessità della stabilizzazione e dell'aumento delle dotazioni organiche al momento per questa funzione di livello nazionale, se pensiamo anche alle ultime gravissime problematiche, è una esigenza importantissima”.

Fp Cgil, Cisl Fp e Uil Pa, “considerata l’importanza e l’urgenza di mantenere la continuità e potenziare le azioni di questi Enti pubblici così importanti e con un organico relativamente piccolo con circa 800 dipendenti in tutta Italia, chiedono con forza al Governo le risorse economiche necessarie alla stabilizzazione del personale precario e al riempimento delle dotazioni organiche individuate dai decreti attuativi della Presidenza del Consiglio nel 2018”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sit in di protesta dell'Autorità di Bacino davanti alla Prefettura

CasertaNews è in caricamento