menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
La protesta davanti agli uffici dell'Asl

La protesta davanti agli uffici dell'Asl

Terapie sperimentali per i bambini autistici, buone notizie dall'Asl

Firmata la proroga di 3 mesi in attesa del nuovo bando

Una prima vittoria per i genitori dei bambini autistici che nei giorni scorsi hanno inscenato una clamorosa protesta davanti gli uffici dell’Asl di Caserta. Una ‘manifestazione’ causata dal rischio che il nuovo bando Asl per la terapia sperimentale ABA (Analisi Comportamentale Applicata) potesse escludere i loro bambini per sopraggiunti limiti di età.

Già in occasione della protesta il direttore general dell’Asl Mario De Biasio aveva però rassicurato i genitori: “Ci ha spiegato – avevano precisato i genitori - che il bando uscirà a breve e i bambini che già sono inseriti proseguiranno la terapia. A questi ne verranno aggiunti anche altri con l'Asl che vuole istituire centri propri per tali sperimentazioni”.

E una prima mano concreta arriva dalla decisione del direttore generale di prevedere una proroga al piano di somministrazione del metodo ABA. A sottolineare l’importanza della decisone è il consigliere regionale Gianpiero Zinzi, che nei giorni scorsi aveva preso a cuore la vicenda dei 400 bambini sottposti alla sperimentazione con un question time e un’interrogazione scritta: “E’ un primo segnale importante per evitare di interrompere la sperimentazione nelle more dell’espletamento dei bandi per il 2019. La proroga delle terapie sperimentali fino al 31 marzo 2019 è certamente una prima vittoria, ma non ci fermeremo e continueremo a tenere alta l’attenzione”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Bambina positiva, in quarantena compagni e 6 insegnanti

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CasertaNews è in caricamento