Martedì, 16 Luglio 2024
Attualità

Una proposta di legge per la qualifica di pizzaiolo professionista

Cerreto: "L’ obiettivo di questa legge è di tutelare un lavoratore fantasma"

Il deputato Marco Cerreto ha presentato una proposta di legge per il riconoscimento della qualifica di pizzaiolo professionista. “Ogni giorno in Italia – si legge nella relazione – si sfornano 8 milioni di pizze, tra pizzerie e consegne a domicilio e dopo un triennio in chiaroscuro dovuto alla pandemia e al contesto legato alla ripartenza economica, i dati 2023 registrano la nascita di oltre 3.700 nuove attività con pizza, su più di 18.200 nuove attività di ristorazione (il 20% del totale).

"L’ obiettivo di questa legge è di tutelare un 'lavoratore fantasma', il pizzaiolo, riconoscendo a esso la qualifica di professionista , restituendogli il prestigio che merita, anche attraverso l’istituzione di un Registro presso il Ministero delle Imprese e del Made in Italy . Solo così i pizzaioli potranno diventare ambasciatori dell’Italia e delle sue materie prime nel mondo. La pdl consta di tre articoli e l’articolo 3, prevede l’avvio dell’iter di revisione dei Codici Ateco, al fine di assegnare uno specifico codice identificativo anche alla professione di pizzaiolo professionista. Con questa legge – spiega Cerreto, capogruppo in Commissione Agricoltura per Fratelli d’Italia, si vuole finalmente dare dignità e giusto riconoscimento ad una professione che per anni non è stata sottovalutata".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Una proposta di legge per la qualifica di pizzaiolo professionista
CasertaNews è in caricamento