menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Il Chiostro di Sant'Agostino

Il Chiostro di Sant'Agostino

La giunta approva progetto da 2,5 milioni di euro per il Chiostro di Sant'Agostino

Via libera al primo lotto del progetto di recupero e valorizzazione dell'ex monastero

Un mega progetto da circa 2,5 milioni di euro per il recupero e la valorizzazione del Complesso di Sant'Agostino. E' quanto ha approvato la giunta comunale di Caserta, su proposta dell'assessore Francesco De Michele e del dirigente Franco Biondi, due giorni prima di Natale. L’intervento è stato proposto nella nuova agenda Por Fesr 2014-2020, del nuovo programma comunitario indirizzato a sviluppare progetti capaci di prevedere oltre l’intervento strutturale anche l’utilizzo del bene con funzioni di servizi di alto pregio socio-economico. 

L’ex cenobio di Sant’Agostino è un complesso storico di notevole pregio architettonico e la presenza del convento a Caserta è dovuta all’istituzione di un conservatorio educandato voluto dal vescovo di Caserta, Giuseppe Schinosi, nel 1702, il quale fece costruire l’attuale struttura e rinnovare la chiesa. L’ex cenobio è posizionato in un’area storicamente importate e il suo valore culturale assume un significato di maggiore pregio derivante dalla testimonianza dell’intervento eseguito tra il 1760 e 1770 sulla chiesa del convento la quale fu ristrutturata per incarico regio e i lavori furono affidati all’architetto della fabbrica reale Luigi Vanvitelli.

"L’amministrazione comunale non ha avuto mai la possibilità di recuperare risorse sufficienti per realizzare un intervento sull'intero Complesso di Sant’Agostino ma le opere hanno interessato varie zone del fabbricato rendendole parzialmente funzionale", si legge nella delibera approvata dalla giunta guidata dal sindaco Carlo Marino. Ma ora l'esecutivo ha approvato la prima parte del progetto che prevede il recupero del piano terra e del chiostro grazie ad un finanziamento messo a disposizione dalla Regione Campania. Per la seconda parte del progetto bisognerà attendere nuove linee di finanziamento che la Regione si sta impegnando a reperire.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Troppi contagi, il sindaco non si fida: "Le scuole restano chiuse"

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • social

    Caterina Balivo torna in tv su Rai 1

  • social

    Blue Monday 2021, oggi è il giorno più triste dell'anno

Torna su

Canali

CasertaNews è in caricamento