Domenica, 19 Settembre 2021
Attualità Santa Maria a Vico

Percettori del reddito di cittadinanza al lavoro nelle piazze e nei parchi

Parte il primo dei quattro progetti utili alla collettività

Veronica Biondo e Andrea Pirozzi con i percettori del reddito di cittadinanza impegnati nel "Progetto Ambiente"

Nei giorni scorsi alcune persone ritenute idonee e beneficiarie del reddito di cittadinanza hanno preso servizio al primo dei quattro Progetti Utili alla Collettività di Santa Maria a Vico. Nello specifico si tratta del “Progetto Ambiente”. I beneficiari saranno impegnati a supporto delle seguenti attività: manutenzione e pulizia di tutte le aree adibite a verde pubblico, parchi gioco, piazze e ville comunali; manutenzione e piantumazione di alberi e piante; manutenzione dei giochi dei bambini (riparazione e verniciatura); custodia e vigilanza delle aree pubbliche (parchi gioco e ville comunali); spazzamento.

Intanto il lavoro dell’ufficio e dell’assistente sociale prosegue e si sta provvedendo ad effettuare i colloqui con tutti i nuclei familiari percettori della misura di sostegno per poter individuare le risorse da inserire all’interno degli altri tre “Puc” che sono stati approvati dall’amministrazione comunale: “Comune Solidale”, “Scuola Sicura”, “Tutela Beni Comunali”. Nel primo caso si tratta di svolgere attività di supporto domiciliare e compagnia a persone anziane, disabili e minori; accompagnamento alle visite mediche, ai servizi sanitari, scuole, centri riabilitativi; aiuto nell’acquisto della spesa e nella preparazione dei pasti. Il progetto “Scuola Sicura”, invece, prevede attività di vigilanza e controllo all’entrata e all’uscita della scuola. Infine, il progetto “Tutela Beni Comunali” prevede attività di manutenzione di edifici pubblici, scuole, impianti sportivi e strade comunali (riparazione manto stradale, sistemazione pareti, pitturazione, piccole riparazioni elettriche ed idrauliche, riparazioni di infissi e porte.

"Siamo particolarmente orgogliosi - ha detto l’assessore alle Politiche Sociali, Veronica Biondo - di essere riusciti ad avviare i Progetti di Utilità Collettiva e diretti ai beneficiari del reddito di cittadinanza. Al momento siamo molto soddisfatti per l’impegno dimostrato dal primo gruppo di lavoro e siamo convinti che attraverso queste attività riusciremo ad offrire una importante occasione di inclusione”.

“Attraverso questi progetti - ha aggiunto il sindaco Andrea Pirozzi - i cittadini che percepiscono il sussidio del reddito di cittadinanza avranno la possibilità di mettere al servizio della collettività la propria esperienza e le proprie capacità. Abbiamo lavorato molto per poter attuare questa importante opportunità e siamo convinti che anche attraverso l’impegno di questi nostri concittadini riusciremo a fare qualcosa in più per rendere più vivibile il nostro territorio”.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Percettori del reddito di cittadinanza al lavoro nelle piazze e nei parchi

CasertaNews è in caricamento