Mercoledì, 27 Ottobre 2021
Attualità Marcianise

Progetti per i minori, Tartaglione: "Comune non perda i finanziamenti"

Il consigliere comunale di 'Terra di Idee' esorta l'Ente a partecipare all'avviso "Educare in Comune" che mira a contrastare la povertà educativa e l'esclusione sociale dei bambini e dei ragazzi

Il dipartimento per le Politiche della Famiglia ha pubblicato il 1 dicembre scorso l’avviso “Educare in Comune” che mira a contrastare la povertà educativa e l'esclusione sociale dei bambini e dei ragazzi, in un momento in cui l'emergenza sanitaria da Covid-19 ha acuito le disuguaglianze, le fragilità e i divari socio-economici.

I Comuni, in qualità di unici beneficiari del finanziamento, potranno partecipare singolarmente o in forma associata, anche in collaborazione con enti pubblici e privati. Le proposte progettuali, promosse dai Comuni, dovranno valorizzare lo sviluppo delle potenzialità fisiche, cognitive, emotive e sociali dei bambini e degli adolescenti. Tre le aree tematiche oggetto di finanziamento: famiglia come risorsa; relazione e inclusione; cultura, arte e ambiente. La scadenza dei termini di presentazione delle proposte progettuali è fissata al 1 marzo 2021. Ciascuna proposta progettuale potrà beneficiare di un finanziamento minimo di 50.000 euro o massimo di 350.000 euro. I progetti ammessi a finanziamento dovranno avere una durata di 12 mesi.

"Le aree tematiche che possono essere finanziate - spiega Alessandro Tartaglione - sono quelle che individuano la famiglia come risorsa, che valorizzano la relazione e inclusione e che puntano su cultura, arte e ambiente. È importante che il Comune di Marcianise faccia la propria parte e acceda a questi fondi, privilegiando soprattutto le periferie cittadine".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Progetti per i minori, Tartaglione: "Comune non perda i finanziamenti"

CasertaNews è in caricamento