Mercoledì, 27 Ottobre 2021
Attualità

Precari in ospedale e all'Asl, Oliviero: “Si tenga conto della quota di riserva”

Il presidente del consiglio regionale invia una missiva al governatore De Luca

Il presidente del consiglio regionale della Campania, Gennaro Oliviero, con una missiva chiede al governatore Vincenzo De Luca di applicare, per i precari dell'Asl e dell'Azienda ospedaliera 'Sant'Anna e San Sebastiano' di Caserta, il diritto alla tutela della quota di riserva, così come scaturisce la decisione del Consiglio di Stato.

“Dipendenti che già svolgono da oltre dieci anni Ie proprie mansioni con grande dedizione e spirito di servizio, contraddistinguendosi soprattutto in questo terribile periodo di pandemia, in cui si sono completamente dedicati al lavoro sacrificando, in molti casi, la vita personale e la famiglia – scrive il presidente del consiglio nella missiva inviata a De Luca - Nelle ultime settimane sono stati banditi dei concorsi a tempo indeterminato, per i profili corrispondenti a quelli del personale di cui sopra, ma per i quali non e stata fissata la quota di riserva prevista per legge”. Un riconoscimento, quello delle quote di riserva, che potrebbe finalmente mettere fine alla precarietà in cui vivono da anni i dipendenti.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Precari in ospedale e all'Asl, Oliviero: “Si tenga conto della quota di riserva”

CasertaNews è in caricamento