Attualità

I precari delle cooperative Asl 'faccia a faccia' col ministro Speranza

Il colloquio durante la visita a Napoli del Ministro della Salute: "Sostegno per la stabilizzazione"

L'incontro a Napoli con il Ministro Roberto Speranza

Gli operatori socio-sanitari delle coop dell'Asl di Caserta incontrano il ministro della Salute Roberto Speranza, oggi a Napoli per un appuntamento elettorale con il candidato sindaco del centrosinistra e del M5s Gaetano Manfredi, ex ministro dell'Università. La rappresentanza degli Oss ha spiegato a Speranza la loro situazione e chiesto un sostegno per la stabilizzazione dei precari interinali della sanità di Terra di Lavoro. 

"Gli Oss, che lavorano da anni nel settore e che non hanno lesinato di dare il proprio essenziale contributo professionale in questo lungo periodo di pandemia, chiedono una forte attenzione alla politica e alle istituzioni sanitarie al fine di essere garantiti per il proprio futuro lavorativo attraverso una tranquillità contrattuale che ponga fine al loro stato di precarietà - spiega il segretario provinciale di Articolo 1 Alessandro Tartaglione - Come coordinamento provinciale casertano e regionale campano di ArticoloUno continueremo a sostenere la giusta rivendicazione di questi lavoratori".

Lunedì scorso i lavoratori hanno effettuato un sit in all'esterno della sede dell'Asl per rivendicare i propri diritti. La goccia che ha fatto traboccare il vaso è stata la stipula da parte del direttore generale dell'Asl Caserta, Ferdinando Russo di una convenzione per "scorrimento di graduatoria" con l'Asl Napoli 2, cosa che danneggia i lavoratori del territorio in attesa di stabilizzazione da anni, favorendo i colleghi di Napoli che hanno già effettuato concorsi.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I precari delle cooperative Asl 'faccia a faccia' col ministro Speranza

CasertaNews è in caricamento