rotate-mobile
Domenica, 27 Novembre 2022
Attualità Grazzanise

Cittadini ‘ostaggio’ del ponte chiuso, scoppia la bufera

Il sindaco Petrella: "Giovedì saremo in Provincia dal presidente Magliocca"

Cittadini e attività commerciali 'ostaggio' del ponte chiuso. Scoppia la bufera per la grave situazione della viabilità compromessa per effetto della chiusura del ponte “Unità d’Italia” sul Volturno lungo la strada provinciale 176, unico asse viario di collegamento tra il cuore di Grazzanise e la frazione di Brezza.

Nella serata di venerdì si è tenuta una riunione intensa nella sala del consiglio comunale grazzanisano per discutere proprio di tale questione. Presente Martino Conte, esponente della minoranza consiliare, imprenditori locali, cittadini, la Consulta delle Attività Produttive, nelle persone di Antonio Farina, Domenico Rossetti e Pasquale Carlino. “Un incontro voluto per far emergere tutte le difficoltà ed i problemi che stanno vivendo i cittadini, le imprese e le ditte per effetto della chiusura del ponte. E’ il momento di lavorare uniti per il bene del territorio, dei suoi cittadini e delle attività economiche”, afferma il sindaco Enrico Petrella.

“Un incontro che vede l’amministrazione comunale, la minoranza consiliare, i cittadini tutti mossi dall’unico obiettivo di far ascoltare il grido di sofferenza - aggiunge il primo cittadino - Una situazione insostenibile che costringe i mezzi di tante aziende a dover percorrere centinaia di chilometri in più alla settimana per spostarsi da Brezza e Grazzanise, con gravissimo aggravio per i costi di gestione, ai danni di un’economia già fortemente penalizzata per effetto della pandemia".

"Il ponte è fondamentale sotto l’aspetto socio-economico di Grazzanise e Brezza ma anche per la sua collocazione strategica, essendo importantissima via di passaggio e di collegamento tra tanti paesi della provincia di Caserta. Giovedì 18 marzo saremo in Provincia dal presidente Giorgio Magliocca per avere informazioni il più precise possibili sui lavori che dovranno mettere in sicurezza la struttura, riaprendolo alla circolazione. Residenti e aziende continuano a pagare disagi e danni, sono in ostaggio di una viabilità monca”, conclude Petrella.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cittadini ‘ostaggio’ del ponte chiuso, scoppia la bufera

CasertaNews è in caricamento