rotate-mobile
Domenica, 25 Febbraio 2024
Attualità Sessa Aurunca

Ponte Ronaco, lavori al palo da anni. "Revochiamo l'appalto"

La giunta avvia l'iter per la revoca, il dirigente convoca un avvocato per studiare le carte

La giunta comunale di Sessa Aurunca, guidata dal sindaco Lorenzo Di Iorio, a maggioranza ha approvato la delibera per revocare l'appalto per i lavori al ponte Ronaco (conosciuto anche come 'Ponte degli Aurunci'), uno dei pezzi di storia della città di Sessa Aurunca. Gli interventi, iniziati oltre 10 anni fa, non sono mai decollati anche perché la ditta ha contestato all'Ente di non aver mai espropriato i terreni circostanti al ponte e quindi che ci fossero dei problemi nel portare avanti gli interventi. Il contezioso tra Ente e ditta va avanti da anni e adesso l'amministrazione comunale ha intenzione di revocare l'appalto per affidarne uno ex novo. Il dirigente ha affidato un incarico legale per valutare tutti gli estremi per la rescissione del contratto che lega il Municipio alla società incaricata dei lavori. 

Il Ponte degli Aurunci collega la città di Sessa Aurunca, fondata nel secolo VIII a.C., e la Via Appia costruita dai Romani. Il Ponte Ronaco, detto anche Ponte degli Aurunci, fu costruito intorno al II secolo d.C. ed è composto da ben 21 arcate a pieno centro, in laterizio e reticolato, con pilastri in opera incerta intersecata da mattoni, e ancora oggi conserva la pavimentazione in basoli di epoca traianea; per quei tempi, l’orografia della zona richiese una notevole soluzione ingegneristica, capace di superare l’ampio vallone percorso dal Rio Travata. Durante il corso degli anni sono stati molteplici i ritrovamenti tombali risalenti anche all’epoca pre-romana, andati distrutti o inglobati in moderne strutture.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ponte Ronaco, lavori al palo da anni. "Revochiamo l'appalto"

CasertaNews è in caricamento