rotate-mobile
Domenica, 27 Novembre 2022
Attualità Cesa

Trovato l'accordo per il ‘ponte della discordia’: 500mila euro per i lavori

Comune e Provincia siglano un protocollo d'intesa, ma il giallo della proprietà non è ancora risolto

Protocollo di intesa con la Provincia di Caserta per il ponte al confine tra Cesa e Sant'Antimo: 500mila euro è l’importo messo a disposizione per gli interventi di manutenzione straordinaria. A siglare l’accordo il presidente Giorgio Magliocca ed il sindaco Enzo Guida

“Abbiamo tenuto diverse riunioni - ricorda il sindaco Guida - con il comune di Sant'Antimo, con la città metropolitana dii Napoli e con Rete Ferroviaria Italiana per individuare la competenza e la proprietà. Questi incontri non hanno permesso di risolvere la questione. A questo punto, di intesa con la Provincia di Caserta, abbiamo deciso di intervenire”.

“L’accordo prevede – chiarisce l’assessore ai lavori pubblici Cesario Villano - che la Provincia di Caserta, nel biennio 2021-2022, utilizzi delle risorse del Ministero delle Infrastrutture per un intervento di manutenzione straordinaria. Sarà compito di questo Ente curare tutta la fase relativa alla progettazione ed alla esecuzione dei lavori. Il Comune si impegnerà ad acquisire al proprio patrimonio la porzione di strada che, per certo, è considerato ricadente nella provincia di Caserta”.

“Attendiamo – conclude il sindaco Guida – da mesi che RFI effettui un intervento di messa in sicurezza dei guarda-rail di propria competenza, dopo gli incidenti delle settimane scorse”.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Trovato l'accordo per il ‘ponte della discordia’: 500mila euro per i lavori

CasertaNews è in caricamento