Policlinico, Zinzi: "Non è stato fatto ancora nulla, solo bufale da De Luca"

Il candidato della Lega alle prossime elezioni regionali attacca il governatore della Campania alla vigilia dell'arrivo di Matteo Salvini a Caserta

Matteo Salvini e Gianpiero Zinzi

"Il Policlinico è il monumento all’evanescenza delle politiche di Vincenzo De Luca". Lo dichiara il consigliere regionale della Lega Gianpiero Zinzi alla vigilia della visita istituzionale del senatore Matteo Salvini a Caserta prevista per martedì 25 agosto.

"Ricordiamo tutti la passeggiata sul cantiere appena eletto del governatore della Campania che promise l’apertura dei reparti per il 2019 - aggiunge Zinzi - Siamo nel 2020 e nulla o quasi è stato fatto in quel cantiere se non tanta campagna elettorale. La strategicità dell’opera è apparsa evidente nel pieno dell’emergenza Covid. E che dire del commissario che avrebbe sbloccato il cantiere annunciato poche settimane fa per continuare a prendere in giro i casertani?".

"Alle bufale di De Luca si è aggiunta anche l’incapacità del Mise che, nonostante gli annunci di un’accelerazione delle procedure grazie al 'Decreto Semplificazione', non ha ancora autorizzato la transazione con la procedura di amministrazione straordinaria di Condotte. Saremo sul cantiere del Policlinico con il senatore Salvini per ribadire la strategicità di quell’opera e per assumerci impegni concreti verso i cittadini casertani", conclude Zinzi.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Accoltellato il dj Joseph Capriati: il padre arrestato per tentato omicidio

  • Un casertano 'firma' la nuova stazione della metro di New York

  • Joseph Capriati operato in ospedale. Ricostruita la lite in casa col padre

  • Caserta in ansia per Joseph Capriati, il dj più famoso da Ibiza agli Usa

  • Scuole chiuse, altri 3 sindaci firmano l'ordinanza di proroga

  • Muore improvvisamente ed i carabinieri scoprono la casa a luci rosse

Torna su
CasertaNews è in caricamento