Attualità

Polveriera vigili urbani, si muovono i sindacati: chiesto incontro in Comune

Le tensioni col comandante spingono la “triplice” ad un faccia a faccia col sindaco

Il sindaco di Mondragone Virgilio Pacifico

Si muovono anche i sindacati per affrontare la delicata situazione che si è venuta a creare nel corpo della polizia locale di Mondragone, diventata una polveriera dopo “l’esplosione” del caso relativo al mini appartamento che il comandante Bonuglia aveva realizzato nel comando senza autorizzazione ed al successivo clima tesissimo che è venuto fuori, con tanto di denunce (presentate ed annunciate).

I segretario generali di Cgil Fp (Capaccio), Cisl Fp (Della Rocca) e Uil Fpl (Vitale) hanno infatti chiesto ufficialmente un incontro al sindaco di Mondragone Virgilio Pacifico per affrontare la situazione che si è venuta a creare. “Le organizzazioni sindacali - si legge nella richiesta - hanno appreso dagli organi di stampa notizie, riferite al Comando di Polizia Locale presso codesto Ente, dalle quali si evince una perdurante conflittualità all’interno dello stesso, al punto da rendere ostile e sgradevole l’ambiente di lavoro. Ciò posto, si richiede un incontro urgente, al fine di valutare, in sede di confronto sindacale, tutte le possibili soluzioni per fornire risposte tangibili e concrete ai lavoratori dipendenti, nonché per protendere, congiuntamente con l’Amministrazione, al ritrovamento di un clima lavorativo basato sulla concordia e sul rispetto reciproco”.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Polveriera vigili urbani, si muovono i sindacati: chiesto incontro in Comune

CasertaNews è in caricamento