rotate-mobile
Mercoledì, 18 Maggio 2022
Attualità

Incarichi esterni per i progetti del Pnrr. Opposizione furiosa: "Rischio clientele"

L'esecutivo del sindaco Marino approva l'istituzione della task force di professionisti. Del Rosso: "Manca una short list"

Una task force per l'attuazione del Pnrr e delle Politiche di Coesione in cui far confluire "tutte le professionalità esterne al comune per incarichi di collaborazione". 

La delibera di giunta

L'istituzione del gruppo di lavoro è stata decisa dalla giunta comunale di Caserta, guidata dal sindaco Carlo Marino, che ha disposto, dunque, di affidarsi a professionisti esterni per "il rafforzamento della capacità amministrativa delle pubbliche amministrazioni funzionale all'attuazione del predetto Piano" vista la "necessità di assicurare un adeguato supporto per l’espletamento delle specifiche attività connesse al Pnrr ed alle Politiche di Coesione". La costituzione della task force, si legge nella delibera, "risulta funzionale al perseguimento degli obiettivi in un’ottica di efficacia, efficienza ed economicità dell’azione amministrativa". Al momento non sono ancora stati indicati i professionisti chiamati a dare una mano al Comune nella realizzazione dei progetti (considerate ammissibili sulle risorse del Pnrr mentre tutte le atttività di natura tecnica sono escluse). 

Levata di scudi dall'opposizione

La nascita del gruppo di lavoro ha fatto storcere il naso ai gruppi di maggioranza che avevano chiesto l'istituzione di una commissione speciale. Istanza rigettata. "Ancora prima, in un’ottica di serena collaborazione amministrativa atta al miglioramento della città - spiega il consigliere Maurizio Del Rosso –invano richiedevamo a tutti gli Assessori, tramite la Presidenza del Consiglio, la trasmissione dei progetti nell’ambito del Pnrr presentati e lo status degli stessi. La mancata indicazione nella delibera della creazione di una short list potrebbe generare – continua Del Rosso – oltre al rischio di attività clientelari anche l’impossibilità di monitorare il lavoro e le effettive competenze delle professionalità esterne.
La Commissione – conclude Del Rosso- sarebbe stata d’intralcio al disegno dell’attuale amministrazione. E' evidente che Marino ha seguito il consiglio dell’amico Zinzi: Se non sono in grado, si facciano aiutare", conclude. 

Progetti esclusi per le scuole, Fi: "Occasione persa"

Intanto, sulla questione dei progetti non ammessi per le scuole interviene anche il coordinamento di Forza Italia. "Si è persa davvero una occasione importante per la cittadinanza con il mancato utilizzo delle risorse messe a disposizione per la riqualificazione del patrimonio edilizio scolastico", evidenzia in una nota la coordinatrice Rossella Gravina in uno al vice coordinatore vicario, Elio di Caprio, associandosi a quanto dichiarato sul tema dal capo dell'opposizione in Consiglio comunale, Gianpiero Zinzi, e aggiungendo che verrà presentata formale richiesta di interrogazione ai Consiglieri della coalizione anche per conoscere se il Comune di Caserta ha presentato progetti (entro il 31/03/2022 termine prorogato) per accedere ai fondi stanziati per gli asili nido. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Incarichi esterni per i progetti del Pnrr. Opposizione furiosa: "Rischio clientele"

CasertaNews è in caricamento