rotate-mobile
Sabato, 21 Maggio 2022
Attualità Caiazzo

Pnrr, opposizione lancia l'allarme sui bandi: "Rischiamo di perdere occasione irripetibile"

La minoranza: assenza di ogni dibattito e condivisione sulle scelte strategiche, si portino in Consiglio comunale i campi di intervento e le opere da realizzarsi

“L'amministrazione Comunale presti la massima attenzione alle opportunità che iniziano a profilarsi attraverso i bandi rientranti nel Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza (Pnrr). Si rischia di perdere un'occasione irripetibile!”. A lanciare l’allarme sull’immobilismo dell’amministrazione comunale è il gruppo consiliare di Caiazzo Bene Comune, con i consiglieri Marilena Mone, Muro Carmine Della Rocca e Andrea Costantino pronti a dare il loro contributo.

“L'approvazione del Pnrr ha aperto nuove opportunità di investimento indirizzate anche ai Comuni. Molteplici sono i settori di intervento nei quali poter realizzare importanti progetti di sviluppo: recupero del patrimonio storico-culturale e rilancio del turismo, digitalizzazione e nuove assunzioni di personale, abbattimento delle barriere architettoniche e sostegno alle persone con vulnerabilità, realizzazione o ammodernamento di impianti di gestione dei rifiuti, messa in sicurezza del territorio e tutela del verde urbano, realizzazione di nuove mense e palestre scolastiche, di asili nido ed altro ancora. Vorremo vedere anche nel nostro Comune un maggiore attivismo, più condivisione e, perché no, un minimo di dibattito sulle possibilità offerte dai tanti bandi in uscita. Dobbiamo guardare a queste risorse non solo come uno strumento per “sistemare” i tanti guasti a cui non si è saputo porre rimedio in quasi quattro anni di amministrazione, ad esempio per il centro per disabili o la scuola “Elvira Giorno”, ma come un'opportunità di rilancio per la nostra Città ed un'occasione per offrire finalmente dei servizi d'eccellenza ai cittadini”, spiega la minoranza.

Poi la sfida al sindaco Giaquinto: “Chiediamo che siano portate alla conoscenza del consiglio comunale, delle commissioni consiliari e della cittadinanza le aree di intervento che i singoli assessori e il Sindaco ritengono prioritarie. Chiediamo che sia reso noto quali sono i progetti pronti per essere presentati o a cui i singoli delegati stanno, almeno si spera, lavorando e attraverso i quali la maggioranza ritiene che si possa dare nuovo slancio alla nostra Città in campo economico, sociale, culturale e turistico. In questi giorni, ad esempio, sono aperte le candidature relative all'edilizia scolastica, in particolare si potrebbe puntare alla realizzazione di un centro di cottura per la mensa scolastica, già auspicata da precedenti amministrazioni e da tanti genitori. C'è inoltre la possibilità di recupero di edifici scolastici e potenziamento delle infrastrutture per lo sport a scuola”, fa rilevare l’opposizione di Caiazzo Bene Comune.

“Chiediamo, però, che la Giunta inizi a guardare lontano e ad adoperarsi per la realizzazione di interventi strategici che possano stimolare in maniera concreta lo sviluppo del turismo, del commercio e delle attività legate alle tipicità del nostro territorio. I Comuni, inoltre, nell'ambito di tali progetti, anche se strutturalmente deficitari, potranno procedere ad assunzioni straordinarie di personale a tempo determinato: un'ulteriore opportunità per sfruttare al meglio le occasioni dei mesi a venire, anche attraverso l'apporto delle ottime professionalità presenti sul territorio”, concludono i consiglieri Mone, Della Rocca e Costantino.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pnrr, opposizione lancia l'allarme sui bandi: "Rischiamo di perdere occasione irripetibile"

CasertaNews è in caricamento