Le pizzerie post lockdown: “Bene gli ordini da casa, ma aspettiamo i clienti nel locale”

Parla Antonio Celiento, pizzaiolo di ‘Pizz’Ammor’: “Pizzerie sicuri ed igienizzate, ma alcuni clienti hanno ancora qualche remora”

Il pizzaiolo Antonio Celiento

La vita è ripartita, ma qualche remora ad andare nei locali ancora c’è. Sono tanti i pab, ristoranti e pizzerie che continuano a lavorare bene con l’asporto e la consegna a domicilio, ma dopo la ripartenza dal lockdown si inizia a sentire anche la mancanza dei clienti “dal vivo”.

Come spiega Antonio Celiento, pizzaiolo del locale ‘Pizz’Ammor’ nella frazione di San Clemente a Caserta. “Lo scotto del lockdown lo abbiamo pagato tutti - spiega - ed è normale che non è facile tornare alla normalità dopo l’emergenza da coronavirus. Soprattutto perché, da quello che noto, tante persone hanno ancora qualche remora ad andare nei locali anche se, in realtà, seguendo le indicazioni del Ministero, come avviene da noi, sono posti sicurissimi ed igienizzati”.

antonio celiento pizzaiolo-2

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

La pizzeria di San Clemente, per ora, ha riaperto solo la sera “ma è normale che siamo pronti a tornare a lavorare anche a pranzo nel momento in cui torneremo ad una situazione pre-Covid, riuscendo ad avere di nuovo quel contatto, quantomeno visivo, col cliente che è importante anche per capire se hai fatto bene il tuo lavoro. A volte basta uno sguardo. Per questo spero che presto tornino ad affollare il locale: in quel momento capiremo di essere tornati realmente alla normalità”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • SPECIALE MARCIANISE Abbate sfiora i 9mila voti, Velardi a contatto. Alessandro Tartaglione all11%

  • Tempesta nel casertano: abbattuti cartelloni pubblicitari ed alberi, volano anche pezzi di tetto | FOTO

  • SPECIALE MARCIANISE Moretta super con 1164 preferenze: cinque donne tra i candidati più votati

  • Maresciallo dei carabinieri investito e ucciso mentre fa jogging: arrestato 21enne

  • “Avremo 5mila contagi in 4 settimane”, l'allarme di De Luca

  • Nel casertano si torna a morire e c'è un nuovo picco di contagi per Covid-19

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CasertaNews è in caricamento