rotate-mobile
Giovedì, 23 Maggio 2024
Attualità Pignataro Maggiore

La ‘pizza figliata’ diventa un prodotto a marchio De.Co

Il dolce tipico di Pignataro ottiene la “Denominazione Comunale”

La giunta comunale di Pignataro Maggiore, su proposta dell'assessore alla Cultura Rossella Del Vecchio e dell'assessore al Commercio Vincenzo Romagnuolo, ha approvato l'inserimento della "pizza figliata" nell'elenco dei prodotti a marchio De.Co.(Denominazione Comunale), ufficializzando in tal modo l'appartenenza del dolce tipico del rione Partignano al patrimonio gastronomico e storico-culturale di Pignataro.

L'iniziativa si inserisce in un progetto più ampio teso alla rivalutazione del territorio, che passa in buona parte proprio attraverso il recupero delle tradizioni locali. Hanno collaborato con i due assessori la Pro Loco, di cui è presidente Toni Verolla, la Commissione per la De.Co. formata da Giuseppe Palumbo e Franco D'Amico, e la pasticceria Luongo di Pignataro.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La ‘pizza figliata’ diventa un prodotto a marchio De.Co

CasertaNews è in caricamento