Attualità Aversa

Parte la raccolta di pile esauste e farmaci scaduti

L'assessore Caterino ha seguito tutto l'iter: ecco dove saranno i contenitori

Dopo il servizio per la raccolta di indumenti e tessili, dopo quello per la raccolta degli oli vegetali esausti, ad Aversa, su imput dell'assessore delegata all'Ambiente, Elena Caterino, sono partiti anche gli altri due servizi accessori: raccolta farmaci scaduti e pile esauste. 

I medicinali scaduti e/o le pile esaurite non devono essere buttati nel cassonetto dell’indifferenziata: i principi attivi presenti al loro interno possono danneggiare il sottosuolo e produrre gravi danni all'ambiente.

Nel territorio comunale saranno posizionati appositi contenitori all'interno dei quali sarà possibile smaltire correttamente questi rifiuti speciali.

I contenitori per i farmaci scaduti saranno posizionati in tutte le farmacie. Quelli per le pile esauste saranno invece posizionati presso tutti i tabacchi del territorio comunale. In più ci saranno altre due postazioni strategiche: una pressa la casa comunale e l’altra presso il comando della polizia municipale. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Parte la raccolta di pile esauste e farmaci scaduti

CasertaNews è in caricamento