rotate-mobile
Giovedì, 9 Febbraio 2023
Attualità Casapulla

Cartelle 'pazze' ai cittadini: residenti furiosi in Comune | FOTO

La società di riscossione sta inviando pignoramenti delle somme per Imu e Tari degli anni 2015 e 2016 ma in molti lamentano di aver già pagato

Cartelle 'pazze' a Casapulla. Molti residenti si sono visti recapitare, negli ultimi giorni, avvisi di pignoramento da parte della Sogert, la ditta che si occupa della riscossione dei tributi comunali, per Imu e Tari relative agli anni scorsi, soprattutto al 2015 e al 2016 o giù di lì. 

Oggi pomeriggio (6 dicembre) i cittadini si sono recati al Comune per protestare innanzitutto perché si tratta di avvisi relativi ad anni molto vecchi. In tanti poi lamentano di aver già provveduto a pagare quanto dovuto e quindi protestano per essersi visti recapitare avvisi di pignoramento per somme in realtà già corrisposte all'Ente. Gli uffici comunali, quindi, devono fare i conti con lunghe file di cittadini infuriati quando l'affidamento del servizio a una ditta esterna dovrebbe servire proprio ad evitare problematiche di questo tipo e, soprattutto, di 'ingolfare' gli uffici comunali.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cartelle 'pazze' ai cittadini: residenti furiosi in Comune | FOTO

CasertaNews è in caricamento