menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Papa Francesco e monsignor Pietro Lagnese

Papa Francesco e monsignor Pietro Lagnese

Papa Francesco ha scelto il nuovo vescovo di Caserta

Monsignor Pietro Lagnese sarà il nuovo pastore della Diocesi di Caserta

Papa Francesco ha scelto: il nuovo vescovo di Caserta è monsignor Pietro Lagnese. Secondo quanto riferito da 'Il Golfo 24' sarà lui il nuovo pastore della Diocesi di Caserta. L’anticipazione di fonte vaticana verrà ufficializzata in mattinata da monsignor Tommaso Caputo, l'arcivescovo prelato di Pompei che ha traghettato fino ad oggi la chiesa casertana dopo la scomparsa improvvisa del vescovo Giovanni D'Alise, morto a causa del Covid-19 mentre svolgeva la sua missione pastorale. L'ufficializzazione arriverà in occasione della riunione convocata per le 11,30 dal vicario generale don Gianni Vella con i sacerdoti della Diocesi con la motivazione dello scambio degli auguri natalizi.

Monsignor Pietro Lagnese è nato a Vitulazio il 9 settembre 1961, quarto di sei figli. Dopo la maturità scientifica entra nel seminario maggiore arcivescovile di Napoli; consegue prima il baccellierato in sacra teologia e poi la licenza in teologia pastorale presso la sezione San Tommaso della Pontificia facoltà teologica dell'Italia meridionale, con una tesi sui giovani e la direzione spirituale. Il 21 settembre 1985 è ordinato diacono e il 1º maggio 1986 presbitero dall'arcivescovo di Capua Luigi Diligenza. Dal 1986 al 2013 è parroco di Santa Maria dell'Agnena a Vitulazio dove dà vita a numerose iniziative fra cui la Comunità incontro per il recupero dei tossicodipendenti (1992), il centro per la pastorale giovanile (1997), la casa della carità (2004). È inoltre attivo fautore del restauro della chiesa madre (1997) e della costruzione del nuovo centro parrocchiale (2002). In ambito diocesano è rettore del seminario arcivescovile di Capua dal 1988 al 1994, segretario generale del sinodo della Chiesa di Capua dal 1989 al 1993 e dal 2003 al 2010 responsabile regionale della pastorale familiare per la Conferenza episcopale campana. Il 23 febbraio 2013 papa Benedetto XVI lo nomina vescovo di Ischia; succede a monsignor Filippo Strofaldi, dimessosi l'anno precedente per motivi di salute. Il 1º maggio successivo riceve l'ordinazione episcopale, nel centro parrocchiale di Vitulazio, dal cardinale Crescenzio Sepe, arcivescovo metropolita di Napoli, coconsacranti Armando Dini, arcivescovo emerito di Campobasso-Boiano e Arturo Aiello, vescovo di Teano-Calvi. L'11 maggio prende possesso della diocesi, nella cattedrale di Santa Maria Assunta.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

La Domiziana invasa da un'imbarcazione di 24 metri | FOTO

Attualità

Docente della scuola elementare positiva al coronavirus

Attualità

Una alunna positiva al coronavirus: tornano in Dad due classi

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CasertaNews è in caricamento