menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
La targa scoperta in mattinata

La targa scoperta in mattinata

La piazza della Reggia intitolata a Carlo di Borbone | FOTO

Le due nuove targhe scoperte in mattinata dal sindaco Marino, dall'assessore Casale, dalla direttrice Maffei e dal presidente della 'Storia Patria' Zaza d'Aulisio

La piazza antistante la Reggia di Caserta è stata intitolata a Carlo di Borbone. Si è tenuta in mattinata la cerimonia durante la quale sono state scoperte le due nuove targhe per l'intitolazione della piazza più grande del Capoluogo.

Presenti alla cerimonia il sindaco Carlo Marino, l'assessore Emiliano Casale, la direttrice della Reggia Tiziana Maffei, il presidente della 'Storia Patria', Alberto Zaza d'Aulisio, il presidente del consiglio comunale di Caserta Michele De Florio e il consigliere comunale Andrea Boccagna. Dall'assessore Casale un ringraziamento a Nando Astarita che avviò una petizione e all'ex assessora Tiziana Petrillo, cofirmataria della delibera che definì la vicenda.

L'occasione del cambio di toponimo si è presentata con la pedonalizzazione dell'intera piazza e la soppressione del percorso viario antistante la facciata sud del Palazzo Reale, precedentemente parte del viale Douhet. La nuova piazza, che comprende l'originaria piazza Carlo III e il percorso viario ora pedonale, si chiamerà piazza Carlo di Borbone: si tratta dello stesso sovrano, Carlo Sebastiano di Borbone (Madrid, 20 gennaio 1716 - Madrid 14 dicembre 1788), ma che con il nome Carlo III è stato re di Spagna dal 1759 fino alla morte, mentre fu re di Napoli dal 1735 al 1759 con il nome di Carlo di Borbone, senza numerazioni.

La giunta comunale di Caserta ha così ritenuto di "correggere il toponimo" denominando piazza Carlo di Borbone "l'intera area dell'attuale piazza pedonale comprensiva quindi dell'ex tratto del viale Dohuet antistante il Palazzo Reale" e di "mantenere la denominazione di viale Giulio Douhet, nostro onorevole concittadino e uno dei padri fondatori dell'Aeronautica Militare, al tratto viario con inizio dall'angolo sud ovest del Palazzo Reale, e non più dall'angolo sud est dello stesso Palazzo intersezione con corso Trieste e fino all'incrocio con via Torrino-via Salvemini".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Maestra positiva al Covid: chiusa la scuola

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CasertaNews è in caricamento