rotate-mobile
Domenica, 28 Novembre 2021
Attualità Casapesenna

A Casapesenna il progetto speciale per i ragazzi autistici: "La musica aiuta a vivere"

Rossella Fontana insegna pianoforte ai ragazzi: "Nessuno deve restare indietro"

Dirige da diversi anni il coro parrocchiale dei bambini e da circa vent’anni, avvalendosi della collaborazione di esperti musicisti, organizza e prende parte ad aventi pubblici e privati del territorio come “La voce del cuore” tenutosi lo scorso anno a Casal di Principe. Rossella Fontana è un’artista stimatissima di Casapesenna e della provincia di Caserta che ama da sempre la musica.

“Infatti – afferma l’artista - a casa non mancava mai un karaoke dove poter cantare oppure una tastiera dove poter suonare. All’età di 8 anni ho iniziato le mie prime lezioni private di pianoforte e all’età di 12 anni ho tentato l’esame di ammissione al conservatorio San Pietro a Majella di Napoli e fui ammessa. Fui felicissima e lì studiai fino al mio diploma in pianoforte. Ricordo quando suonai per la prima volta nella Sala Scarlatti al Conservatorio. Provai un’emozione indescrivibile”.

“Ogni volta che sento musica oppure suono il pianoforte sento delle sensazioni magiche dentro di me, che mi fanno rilassare ma soprattutto emozionare perché la musica, soprattutto se fatta con il cuore, aiuta a vivere”.

Una passione che la spinge a voler trasmettere le sue conoscenze a bambini e ragazzi, compresi quelli con qualche difficoltà dovute a patologie serie come l’autismo e che, spesso, vengono lasciati indietro.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

A Casapesenna il progetto speciale per i ragazzi autistici: "La musica aiuta a vivere"

CasertaNews è in caricamento