Piano traffico, il sindaco apre alle proposte dei cittadini

Entro il 2 gennaio 2021 sarà possibile inviare al Comune le proprie osservazioni per migliorare le condizioni di circolazione

Il sindaco Antonio Mirra

A Santa Maria Capua Vetere è stata ufficialmente aperta la fase delle osservazioni al piano generale del traffico urbano che consentirà, fino al 2 gennaio 2021, a tutti i cittadini di diventare concretamente parte attiva di quel percorso, avviato dall’amministrazione del sindaco Antonio Mirra, che porterà alla definitiva approvazione di uno strumento che rappresenta una novità assoluta (tale piano non è mai stato approvato in consiglio comunale nel passato) ma anche un momento di autentica svolta in termini di viabilità per la città del Foro. La fase delle osservazioni precede quella della definitiva adozione da parte del consiglio comunale e fa seguito all’approvazione del documento in giunta a margine di un percorso virtuoso caratterizzato da un positivo spirito di collaborazione con il Dipartimento di Ingegneria dell’Università della Campania "Luigi Vanvitelli" e con il prof Armando Cartenì a cui è stata affidata la redazione del documento.

"Si tratta di un percorso, caratterizzato da perseveranza, impegno e serietà, che getta le basi in quelle idee di cambiamento fortemente volute dall’amministrazione Mirra grazie al costante lavoro svolto dall’assessore Luigi Simonelli e dal consigliere Domenico Pigrini - sottolinea in una nota l'amministrazione comunale - E’ proprio in questo percorso che i cittadini possono diventare nuovamente protagonisti di una svolta storica per la città di Santa Maria Capua Vetere, dopo il precedente confronto pubblico tenutosi prima dell’inizio dell’emergenza sanitaria. La fase delle osservazione apre infatti le porte alla presentazione di proposte e suggerimenti volte ad arricchire il piano generale del traffico urbano i cui obiettivi traggono spunto dalle linee programmatiche della maggioranza; gli stessi si possono sintetizzare in percorsi che mirano ad un miglioramento delle condizioni di circolazione, della sicurezza stradale con particolare riferimento a ciclisti e pedoni, alla riduzione dell’inquinamento atmosferico ed acustico, al raccordo con gli strumenti urbanistici, tra cui il Puc, ma anche al rispetto dei valori socio-culturali ovvero alla preservazione ed alla migliore fruizione dell’ambiente urbano nel suo complesso, dal centro storico alle aree archeologiche e monumentali nonché agli spazi collettivi, alle attività commerciali, culturali e ricreative o al verde pubblico. Una delle peculiarità di questo Piano, infine, risiede in un lavoro specificamente indirizzato all’abbattimento di barriere architettoniche con la creazione di specifici percorsi".

Eventuali osservazioni all’attuale piano generale del traffico urbano possono essere inviate, entro il 2 gennaio, attraverso le seguenti modalità: mail/pec (all’indirizzo: protocollo@santamariacv.postecert.it); tramite raccomandata a/r (all’indirizzo: Comune di Santa Maria Capua Vetere – Via Albana Palazzo Lucarelli, 81055). 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Va in ospedale per una colica renale ma finisce in tragedia: muore 40enne

  • Il terno al Lotto per l'addio a Maradona

  • Lotta ai furbetti senza assicurazione e collaudo, ecco 4 telecamere | FOTO

  • Scoperti i furbetti del cartellino all’Asl, sospesi 13 dipendenti

  • Il casertano piange 24 vittime: un morto all'ora per Covid in una sola giornata

  • Quasi 2mila guariti nel casertano. Cala percentuale dei positivi

Torna su
CasertaNews è in caricamento