Attualità

Piano 'tappabuche', Apperti incalza l'assessore sullo sportello e-urp

Il consigliere di Speranza chiede a Piazza di riattivare la piattaforma ferma da 4 anni e a cui i cittadini possono inoltrare le proprie segnalazioni

Francesco Apperti e Raffaele Piazza

Risale al novembre 2017 il Question time con cui il consigliere di Speranza per Caserta, Francesco Apperti, sollevò il problema del mancato funzionamento dell’e-urp, lo sportello telematico a cui i casertani potevano inoltrare le proprie segnalazioni e richieste al Comune capoluogo. Il tema torna d’attualità dopo il piano lanciato dal neo assessore Raffaele Piazza che sta raccogliendo le segnalazioni via Facebook per la copertura delle tante buche presenti nelle strade cittadine.

“L’iniziativa dell’assessore Piazza relativa alla copertura di oltre 700 buche stradali oltre a rendere chiara l’inefficienza dell’amministrazione comunale in questi 4 anni di attività ci consente di formulare i nostri dubbi relativi al modus operandi dell’ente capoluogo - dichiara il consigliere - sarebbe infatti più corretto ed utile rimettere in attività lo sportello telematico comunale la cui ultima pratica chiusa risale, addirittura, al 2016. Si tratterebbe di uno strumento più consono anche alle esigenze di segnalazioni delle buche stradali consentendo anche ai cittadini che non usano facebook e i social network di contattare in tempi rapidi l’amministrazione comunale".

"Con tutto il rispetto per la professionalità e la persona del neo assessore Piazza - continua Apperti - è un dato di fatto che questo via vai di assessori non consente una buona amministrazione. La segnalazione che l’allora assessore Girfatti fece al dirigente Biondi non ebbe alcun seguito, finita nel dimenticatoio dopo l’uscita dello stesso Girfatti dalla giunta comunale. Sarebbe bello che l’assessore Piazza si facesse interprete di questa necessità e riuscisse ad ottenere nuovamente il funzionamento dell’e-urp. Mi pare giusto far notare - conclude il consigliere di Speranza per Caserta - che i problemi del manto stradale, che tanti disagi causano a automobilisti, ciclisiti e pedoni, non si risolvono con il tappare le buche che dopo la prima pioggia si riaprono, ma con una programmazione seria di interventi efficaci e definitivi”.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Piano 'tappabuche', Apperti incalza l'assessore sullo sportello e-urp

CasertaNews è in caricamento