Attualità

Il Comune mette in vendita 19 appartamenti

L'Ente prova a fare cassa: si spera di incassare oltre 910mila euro

Il sindaco di Sant'Arpino, Giuseppe Dell'Aversana

Il Comune di Sant'Arpino mette in vendita 19 abitazioni. La giunta comunale, guidata dal sindaco Giuseppe Dell'Aversana, ha approvato il piano delle alienazioni e delle valorizzazioni immobiliari, che sarà allegato al bilancio di previsione, nel quale sono inseriti immobili di proprietà dello Stato individuati dal Ministero dell'economia e delle finanze - Agenzia del demanio tra quelli che insistono nel territorio di Succivo. I beni dell’Ente inclusi nel Piano delle Alienazioni e delle Valorizzazioni del Patrimonio Immobiliare possono essere venduti; concessi o locati a privati, a titolo oneroso, per un periodo non superiore a cinquanta anni, ai fini della riqualificazione e riconversione dei medesimi beni tramite interventi di recupero, restauro, ristrutturazione anche con l'introduzione di nuove destinazioni d'uso finalizzate allo svolgimento di attività economiche o attività di servizio per i cittadini. 

L'Ente di Sant'Arpino ha previsto la vendita degli alloggi pro-terremotati in via Pascoli a Sant’Arpino (9 unità immobiliari con relativi accessori) e gli alloggi in via Piave con 10 unità immobiliari. Il Comune spera di incassare 910mila euro con gli immobili di via Pascoli (al lordo delle somme già percepite e/o anticipate dagli assegnatari) che frutteranno 330mila euro mentre gli immobili di via Piave 580mila euro. L'atto, dopo l'ok dell'esecutivo, dovrà essere approvato anche dal consiglio comunale. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il Comune mette in vendita 19 appartamenti

CasertaNews è in caricamento