menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
L'assessore Alessandro Pontillo

L'assessore Alessandro Pontillo

Case, scuole e impianti sportivi: tutti i beni che il Comune vuole alienare e dare in gestione

La giunta dà il via libera al piano delle alienazioni e valorizzazioni immobiliari per il triennio 2021-2023. Ora il documento dovrà passare al vaglio del Consiglio

La giunta comunale di Caserta, su proposta dell'assessore Alessandro Pontillo e del dirigente Giovanni Natale, ha dato il via libera al piano delle alienazioni e valorizzazioni immobiliari per il triennio 2021-2023. Ora il documento dovrà passare al vaglio del consiglio comunale per l'approvazione definitiva.

Tra il patrimonio che il Comune vuole alienare e valorizzare ci sono case, scuole, impianti sportivi e terreni. Tutti beni non strumentali ai fini istituzionali e per questo inseriti nel piano; che conserveranno l'attuale destinazione urbanistica.

La valorizzazione di tali immobili "può consistere nella messa a reddito mediante contratti di locazione o affitto, ma anche mediante concessioni in uso per finalità di interesse pubblico o concessioni in uso ad associazioni e altre formazioni sociali del territorio, non aventi scopo di lucro, e che svolgono funzioni sociali, culturali, sportive e altre funzioni di interesse collettivo, secondo il principio di sussidiarietà orizzontale", si legge nella deliberazione di giunta.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Campania verso la zona arancione. “Al 90% sarà così”

Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Mille “furgoni lumaca” in autostrada contro le chiusure

  • Cronaca

    Boom di guariti nel casertano, contagi in calo

  • Cronaca

    La Procura sequestra il varco d'ingresso al Lidl

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CasertaNews è in caricamento