rotate-mobile
Domenica, 16 Giugno 2024
Attualità Mondragone

Una petizione per bloccare il trasferimento della farmacia

Il sindaco autorizza lo spostamento, insorgono i residenti della zona ‘Le Vagnole’

Il sindaco di Mondragone Francesco Lavanga ha firmato l’autorizzazione per il trasferimento della farmacia Aloe e scatta la petizione dei residenti della zona ‘Le Vagnole’ per fermarlo.

Il ‘tam tam’ è partito dopo che lo scorso 26 luglio il primo cittadino, con una comunicazione inviata alla Regione Campania ed all’Asl di Caserta, ha approvato la richiesta di trasferimento dei locali della sede farmaceutica numero 7, di cui è titolare il dottor Antonio Vicente Aloe, attualmente ubicata sulla via Domitiana numero 832, lungo la stessa strada al numero civico 413. Il sindaco ha autorizzato iol trasferimento evidenziando che “i nuovi locali distano oltre 200 metri dalle farmacie più vicine” e che “il richiesto trasferimento soddisfa le esigenze degli abitanti della zona”.

Ma il cambio sicuramente non fa piacere ai residenti di ‘Le Vagnole’ che hanno predisposto una petizione per chiedere di fermare il trasferimento ed evitare una discriminazione che andrebbe a vantaggio degli abitanti della zona Fiumarella. “Nel quartiere Le Vagnole il servizio reso dalla farmacia è assolutamente indispensabile ed irrinunciabile poiché vi sono residenti che sono impossibilitati a raggiungere zone più distanti, per motivi evidentemente di trasporto” spiegano. Inoltre “durante il periodo estivo, la farmacia è un punto di riferimento notevole anche per i non residenti””; a ciò va aggiunto che "nella stagione estiva, il traffico persistente sulla SS Domitiana non permette di raggiungere con facilità, per chi ha mezzi di trasporto propri, l'eventuale ed altra ubicazione della farmacia, con evidente disagio degli utenti stessi”.

Per questo motivo, “al fine di assicurare un'equa distribuzione delle farmacie sul territorio, peraltro tenendo altresì conto dell'esigenza di garantire l'accessibilità a quei cittadini residenti in aree scarsamente abitate, i residenti chiedono che la sede farmaceutica ubicata in zona Le Vagnole non sia trasferita bensì rimanga nella propria sede d'origine, in rispetto della motivazione con cui fu deliberata, a suo tempo proprio l’apertura”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Una petizione per bloccare il trasferimento della farmacia

CasertaNews è in caricamento