Attualità

Ponte di Ercole 'chiuso' alle ambulanze, spunta la petizione al sindaco

Un appello a Marino chiede la riapertura al transito bloccato da dissuasori e ordinanza

Una petizione diretta al sindaco in prima persona per mettere in atto i necessari accorgimenti (e lavori) per ripristinare il normale transito dei veicoli sotto il ponte di Ercole. È stata lanciata in queste ore una petizione online sul sito Change.org  per chiedere al primo cittadino Carlo Marino di trovare una soluzione all’incredibile situazione che va ripetendosi da mese in uno dei punti cruciali per il traffico nel Capoluogo.

A seguito dei numerosi incidenti, con veicoli troppo alti che danneggiavano la struttura, il Comune nei mesi scorsi aveva provveduto ad installare una struttura in acciaio, con l’effetto di ridurre ulteriormente l’altezza massima consentita. 

Questa problematica, assieme all’ordinanza che vieta il transito ai veicoli alti più di 2,20 metri, ha di fatto bloccato il passaggio delle ambulanze dirette al vicino ospedale, provocando un allungamento della percorrenza e dei tempi di arrivo nel nosocomio di Caserta.

“Dopo 6 mesi tale condizione non può essere più giustificata da ritardi amministrativi e similari - è l’appello presente nella petizione - ma deve essere, ad horas, sanata. Per la tutela della salute di noi cittadini casertani chiediamo al dottor Carlo Marino un immediato intervento risolutivo della problematica esplicata in questa nostra petizione”. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ponte di Ercole 'chiuso' alle ambulanze, spunta la petizione al sindaco

CasertaNews è in caricamento