Nasce il primo pastificio a Parete: alza le serrande “La sfoglia delle nonne”

Macchinari di ultima generazione per 14 tipi di pasta differenti: per adesso sarà consentito solamente l'asporto e la consegna a domicilio

Bina e Amalia, le due titolari del pastificio a Parete

Nasce il primo pastificio a Parete. “La sfoglia delle nonne” è pronta per deliziare il gusto dei clienti. Un nuovo profumo giunge a Parete. Domani (venerdì 15 maggio) apre il pastificio “La sfoglia delle nonne”, un nuovo progetto nato dall’idea di due giovani donne, Bina e Amalia.

“La sfoglia delle nonne” è il primo pastificio che nasce a Parete ed è pronto a portare la tradizione e l’inconfondibile sapore della pasta fresca sulle tavole dei cittadini paretani e non. Sito in via Guglielmo Marconi, il neo pastificio si avvale di macchinari di ultima tecnologia per 14 produzioni diverse di pasta, più un macchinario specifico solo per gli gnocchi. Alla futura clientela mette a disposizione un ventaglio di scelte molto ampio: cotti, precotti, contorni e vino di prima qualità. E, come ogni buon pastificio vuole, offre anche la propria specialità: cazziarielli e pettole e fagioli. Tutto preparato con prodotti esclusivamente campani.

Per il momento, data la situazione di emergenza sanitaria causata dal Covid-19, “La sfoglia delle nonne” accoglierà e servirà  i clienti solo attraverso la modalità d’asporto o a domicilio; rispettando tutte le normative dettate dall’ultimo DPCM: sanificazione del locale, plexiglas alla cassa e riguardo verso il pericolo di assembramenti, consentendo l’ingresso all’interno di massimo 2 persone per volta, con distanza fra loro di almeno un metro.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

“Abbiamo la passione per la pasta fresca - affermano Bina e Amalia -. Con essa possiamo creare tutti i tipi di pasta esistenti nella nostra nazione. La pasta fresca ha tutt’altro sapore rispetto a quella in scatola venduta al mercato, oltre ad essere anche meno calorica. Il nostro sarà il primo pastificio a Parete, non ce n’è mai stato uno. Ci aspettiamo molto, ma prima di tutto siamo pronte a dare molto. Vogliamo trasmettere la passione per la tavola e vogliamo far innamorare le persone col solo cucinare. In questo ci mettiamo veramente il cuore”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • SPECIALE REGIONALI E' ufficiale: Grimaldi eletto. Nel nuovo consiglio regionale ben 5 uscenti

  • SPECIALE MARCIANISE Abbate sfiora i 9mila voti, Velardi a contatto. Alessandro Tartaglione all11%

  • SPECIALE MARCIANISE Moretta super con 1164 preferenze: cinque donne tra i candidati più votati

  • Tempesta nel casertano: abbattuti cartelloni pubblicitari ed alberi, volano anche pezzi di tetto | FOTO

  • Maresciallo dei carabinieri investito e ucciso mentre fa jogging: arrestato 21enne

  • SPECIALE SANTA MARIA A VICO Tutti i voti e i nuovi consiglieri comunali

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CasertaNews è in caricamento