Attualità

Parco Regionale del Matese, vertice con la consigliera regionale Iodice

Al centro del dibattito il rilancio e il futuro sviluppo turistico e culturale dell’area matesina

Maria Luigia Iodice e Vincenzo Girfatti

Si è tenuta questa mattina a San Potito Sannitico presso la sede del Parco Regionale del Matese, presieduto da Vincenzo Girfatti, una tavola rotonda con gli amministratori dell’area matesina e la consigliera regionale di Noi Campani Maria Luigia Iodice.

L’incontro, fortemente voluto dal presidente Girfatti, che ha introdotto e coordinato i lavori, ha visto la partecipazione dei sindaci dei comuni di Valle Agricola, Gallo Matese, Gioia Sannitica, Castello Matese, del presidente del consiglio comunale di San Potito Sannitico, del consigliere provinciale Alessandro Landolfi e del funzionario del Parco regionale del Matese Antonio Montoro.

Al centro del dibattito il rilancio e il futuro sviluppo turistico e culturale dell’area matesina, la sua tutela anche attraverso l’impiego delle Guardie Ambientali Volontarie, il riconoscimento da parte della Regione Campania del territorio nelle cosiddette Aree Interne. “E’ stato un incontro proficuo – ha affermato la consigliera regionale Maria Luigia Iodice – per iniziare un lavoro di valorizzazione di una delle aree geografiche più belle della nostra regione. Dal confronto con gli amministratori locali sono venuti fuori una serie di spunti significativi su cui impronterò il mio prossimo impegno in Regione. Quest’area rappresenta una enorme occasione per la provincia di Caserta, dalla bellezza inestimabile e ricca di potenzialità, soprattutto per la sua tipicità. La presenza di grandi risorse ambientali e culturali rende questa terra unica, una meta eccellente per il turismo sostenibile. Dobbiamo lavorare per la tutela di questo territorio e delle sue comunità, incentivando i sistemi agro-alimentari e l’artigianato, ponendo una particolare attenzione all’Ambiente anche con l’impiego dei volontari, promuovendo politiche per il risparmio energetico e nuove filiere locali di energia rinnovabile. Tutto ciò naturalmente passa attraverso il riconoscimento di questo territorio tra le Aree interne, obiettivo strategico da perseguire per garantire alle realtà locali uno strumento fondamentale per la progettazione e per attingere fondi comunitari e dai bilanci ordinari’.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Parco Regionale del Matese, vertice con la consigliera regionale Iodice

CasertaNews è in caricamento