rotate-mobile
Attualità Maddaloni

Ombre sul nuovo parco giochi casertano. “Mai avviato iter per progetto”

Il consigliere regionale Mensorio prende le distanze dal promotore e lo diffida

Dopo gli annunci in pompa magna per la realizzazione del nuovo parco giochi ‘Ludo & Felix’ a Maddaloni, ora inizia a calare qualche ombra sul progetto.

Il piano era stato presentato in pompa magna alla presenza di tanti esponenti istituzionali: Iula Agosto (Amministratore Unico di Felix Srl); Cesare Falchero (ex Presidente nazionale Unionparchi); Ciro Daniele (Amministratore Arca); Giuseppe D’Alessandro (Assessore ai Lavori Pubblici e Urbanistici del Comune di Maddaloni) e Salvatore Liccardo (Assessore all’Ambiente dell Comune di Maddaloni). E poi il sindaco Andrea De Filippo ed il promotore dell’iniziativa Filippo Ferdinando Gustavo Vettone.

Dopo la presentazione, era stata comunicata anche l’ubicazione ufficiale del parco, nell’ex cava Cementir di Maddaloni. “Accordo fatto” è stato annunciato. Ma col passare dei giorni, sta emergendo qualche dubbio. Soprattutto per la netta presa di distanza da parte del consigliere regionale Giovanni Mensorio che era annunciato tra i presenti alla conferenza stampa di presentazione e la cui assenza fu motivata con “sopraggiunti impegni istituzionali”. Ma in realtà la situazione sembra nettamente diversa: ”Con riferimento al progetto di realizzazione nel casertano di un parco a tema denominato "Ludo e Felix", il Presidente della III Commissione permanente del Consiglio regionale della Campania, Giovanni Mensorio, rende noto che nessuna iniziativa è stata assunta dalla Commissione da egli presieduta, né è stato mai avviato alcun procedimento teso a verificare la realizzabilità di tale progetto” si legge in una nota. “

Il Presidente Mensorio, inoltre, fa presente che il sig. Vettone, che a quanto si legge sarebbe il promotore dell'iniziativa imprenditoriale, non ha alcun rapporto di collaborazione né con lui personalmente, né con la sua segreteria particolare, né con l'organizzazione che lo supporta nell'attività istituzionale di Presidente della III Commissione”. Ed aggiunge: “Si diffida il signor Vettone dal legare il suo nome a quello del presidente Mensorio e dal presentarsi indebitamente come suo collaboratore o come collaboratore della III Commissione”.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ombre sul nuovo parco giochi casertano. “Mai avviato iter per progetto”

CasertaNews è in caricamento