rotate-mobile
Lunedì, 17 Giugno 2024
Attualità Vitulazio

Un parco giochi inclusivo nell'area mercato

Il sindaco: "Recuperiamo una zona oggi non utilizzata senza esborsi"

Un parco giochi inclusivo nell’area mercato di Vitulazio. La giunta comunale del sindaco Raffaele Russo, su proposta degli assessori Tommaso Scialdone e Michela Cioppa, ha dato il via libera al progetto. Il Comune di Vitulazio, da proprio regolamento votato con delibera di consiglio comunale, può autorizzare il titolare del permesso di costruire ad obbligarsi a realizzare direttamente, a scomputo totale o parziale del contributo pari alla incidenza degli oneri di urbanizzazione primarie, le opere di urbanizzazione connesse con l'intervento edilizio ancorché esterne all'ambito di intervento. Tale circostanza rivive nel caso del parco giochi di piazza Mercato. Un’opera molto importante che donerà nel giro di settimane una nuova area attrezzata.

“Il patrimonio immobiliare del Comune di Vitulazio rappresenta una risorsa importante, con particolare riferimento alla possibilità di ottimizzazione degli immobili che, in alcuni casi, risultano inutilizzati, con la necessità di eseguire lavori necessari e propedeutici alla realizzazione di un’opera di significativa importanza quale un parco giochi inclusivo. L’Ente Comune potrà ottenere la il recupero e l’uso di un’area oggi non utilizzata, valorizzandolo sia dal punto di vista economico che strutturale, senza alcun esborso da parte dell’Amministrazione comunale. Questo splendido parco giochi sarà un importante luogo di aggregazione”, ha spiegato il sindaco.

“Gli Stati – ha aggiunto l’assessore Tommaso Scialdone - riconoscono al fanciullo il diritto al riposo e al tempo libero, a dedicarsi al gioco e ad attività ricreative proprie della sua età e a partecipare liberamente alla vita culturale ed artistica. Gli Stati rispettano e favoriscono il diritto del fanciullo di partecipare pienamente alla vita culturale e artistica e incoraggiano l'organizzazione, in condizioni di uguaglianza, di mezzi appropriati di divertimento e di attività ricreative, artistiche e culturali. Recita così l’articolo 31 della Convenzione dei diritti dell’infanzia e dell’adolescenza, sancita dall’Onu nel 1989 e ratificata dall’Italia nel 1991. La nostra amministrazione è da sempre attenta ai diritti dei bambini; questo parco sarà una grande risorsa per la comunità”.

“ La possibilità di poter beneficiare di un parco giochi – ha concluso l’assessore  Michela Cioppa - risponde alla necessità del bambino di muoversi in spazi ampi. Un’area gioco inclusiva è uno spazio dove tutti i bambini possono giocare, muoversi e divertirsi in sicurezza interagendo tra loro. I singoli giochi sono progettati per offrire la possibilità di essere utilizzati in autonomia dalla maggior parte dei bambini . I nostri bambini potranno disporre, di qui a poco, anche di quest’area pubblica per le ore libere”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Un parco giochi inclusivo nell'area mercato

CasertaNews è in caricamento