Sabato, 25 Settembre 2021
Attualità Aversa

"Il sindaco privatizza tutti i parchi pubblici"

La denuncia della consigliera comunale indipendente di Italia Viva Dello Iacono

"L’affidamento ai privati è il modo più semplice e, chiaramente, più sbagliato per affrontare i problemi di una città complessa come Aversa. Pensare di valorizzare spazi come Parco Pozzi, Parco Balsamo e Parco Ninì Grassia consegnandoli nelle mani dei privati, vuol dire derogare alla nostra funzione di amministratori per la quale siamo stati eletti. Il tema della mancanza di personale comunale per effettuare tale operazione non regge, in quanto basterebbe applicare la legge e attivare un progetto di pubblica utilità impiegando, a costo zero per il Comune, i percettori di reddito di cittadinanza. Un Comune con la situazione finanziaria che ha Aversa dovrebbe internalizzare i servizi, per ridurre i costi di gestione e ottimizzare le entrate. Invece, questa amministrazione predilige operazioni che vanno nella direzione opposta e che, chiaramente, non hanno portato ad alcun risultato così come abbiamo visto con tutte le altre esternalizzazioni che il sindaco ha dichiarato di attuare. Invito il sindaco Golia e tutti i ‘ribaltinisti’ a rivedere questo progetto, lavorando invece alla realizzazione di piani di pubblica utilità che ci permetterebbero di sfruttare nell’interesse di tutta Aversa i percettori del reddito di cittadinanza. Questa potrebbe essere la mossa ‘illuminante’ o forse come preferisce qualcuno che sulla carta avrebbe dovuto portare avanti questa battaglia ‘illuminata’ per dare forza lavoro all’ente senza dover sopportare costi". Lo dichiara la consigliera comunale di Italia Viva Imma Dello Iacono.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Il sindaco privatizza tutti i parchi pubblici"

CasertaNews è in caricamento