rotate-mobile
Attualità

Ztl, parcheggio chiuso da anni e 'ingiustizie'. Commercianti di Caserta furiosi: "Solo chiacchere"

La rabbia: "Sino ad ora abbiamo ricevuto solo chiacchiere, in tanti hanno già chiuso"

La situazione dei commercianti nel centro storico di Caserta è sempre più critica, e l'appello di alcuni di loro riflette il malcontento diffuso tra gli esercenti della zona.

"Da anni si parla della riapertura del parcheggio Pollio che darebbe respiro al commercio antistante la Reggia, ma sino ad ora abbiamo ricevuto solo chiacchiere", denunciano. "Molte attività non hanno superato il 2023 e hanno chiuso i battenti a causa della mancanza di parcheggi e della situazione stagnante del centro storico".

La Zona a Traffico Limitato (ZTL) sembra essere una trappola per i commercianti, soprattutto durante la settimana quando le strade sono deserte. "Solo il sabato sera dopo le 00:00 vi sono gruppi di ragazzi che parcheggiano ovunque, in quanto la zona è priva di strisce blu e parcheggi incentivando il commercio del Campania", aggiungono. 

La situazione sarebbe addirittura peggiorata con l'arrivo del nuovo comandante dei vigili, accusato da alcuni commercianti di non interessarsi alla questione parcheggi ma di concentrarsi esclusivamente su multe e prelievi forzati dei veicoli. "I vigili e i carri attrezzi sembrano diventati i tristi sceriffi di un centro storico abbandonato, dove non vengono garantiti neanche i minimi servizi al cittadino".

"Non vogliamo essere costretti alla chiusura della sede e all'abbandono del centro storico", concludono. "Bisogna combattere questa mala amministrazione fatta di soprusi, favoritismi e ingiustizie".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ztl, parcheggio chiuso da anni e 'ingiustizie'. Commercianti di Caserta furiosi: "Solo chiacchere"

CasertaNews è in caricamento