rotate-mobile
Venerdì, 14 Giugno 2024
Attualità

In Comune si litiga anche sui 'parcheggi rosa'. La maggioranza boccia la proposta

Insorge il centrodestra: "Ostruzionismo vergognoso"

In consiglio comunale a Caserta si riesce a litigare per tutto, anche su una cosa che, teoricamente, dovrebbe vedere tutti d’accordo. Come, ad esempio, la creazione di stalli di “parcheggi rosa” da destinare alle donne in gravidanza ed ai genitori che viaggiano in auto con figli al di sotto dei 2 anni.

La proposta è in arrivata in aula per volontà del consigliere comunale di Fratelli d’Italia Paolo Santonastaso, che aveva presentato una mozione per chiedere l’installazione dei parcheggi dedicati. Nulla di trascendentale, ma alla maggioranza non è piaciuta. Gli animi si sono immediatamente surriscaldati (nonostante il caldo afoso e l’assenza dell’area condizionata in tutto il Comune…).

Tant’è anche Andrea Boccagna del Pd ha preso subito la parola, affermando che l’amministrazione già ci stava lavorando e che sarebbe stato inutile approvare la mozione, appoggiato anche dall’assessore Massimiliano Marzo. Santonastaso, allora, ha chiesto di conoscere i dettagli del progetto e le aree scelte, ma qui è calato il silenzio.

Dopo un duro ‘botta e risposta’, si è deciso di passare alla votazione e la maggioranza l’ha bocciata. “L’atteggiamento ostruzionistico e di chiusura della maggioranza consiliare sulla mozione relativa all’istituzione dei ‘parcheggi rosa’ a Caserta è vergognosa” hanno commentato con una nota unitaria i consiglieri di centrodestra Gianpiero Zinzi, Alessio Dello Stritto, Donato Aspromonte, Maurizio Del Rosso, Fabio Schiavo, Pasquale Napoletano e lo stesso santonastaso Santonastaso. “Siamo arrivati persino al punto che bisogna battagliare in Aula anche per consentire la votazione di un atto presentato nel rispetto delle nostre prerogative consiliari. Ancora più triste quando questo avviene su un argomento che dovrebbe vederci tutti uniti, come quello finalizzato a prevedere stalli rosa sul territorio comunale”.

Non è stata invece discussa la modifica al regolamento delle Attività consiliari (che dovrà tornare in commissione), così come sono state rinviate le mozioni sull’ex caserma Pollio e sull’acqua pubblica per l’assenza del consigliere Raffaele Giovine.

La replica della consigliera Funaro

“La mozione relativa all’istituzione dei cosiddetti parcheggi rosa si è rivelata inutile ed è per questo che abbiamo espresso il nostro voto contrario”. E’ l’inequivocabile commento della Consigliera comunale del gruppo “Moderati-Insieme per Caserta” Mariana Funaro a margine della seduta consiliare di oggi che ha visto, tra i punti all’ordine del giorno, proprio la mozione presentata dal Consigliere comunale di opposizione Paolo Santonastaso, relativa agli stalli di sosta riservati alle donne incinte e a tutti i genitori che viaggiano in auto con figli al di sotto dei 2 anni, bocciata dalla maggioranza.

“Su tale bocciatura - spiega Mariana Funaro - una parte dell’opposizione ora prova a fare demagogia e punta il dito contro le Consigliere mamme. Tuttavia la motivazione alla base del voto contrario è di facilissima lettura”. “Nel corso della seduta di Consiglio, infatti, abbiamo avuto rassicurazioni circa l'istituzione dei parcheggi rosa nei punti sensibili della città, da parte dell’Assessore Marzo  - continua Funaro - L’Assessore, inoltre, ha già informato sul da farsi l’operatore economico che si sta occupando del rifacimento della segnaletica orizzontale e verticale”. “Dunque, essendo le mozioni atti di indirizzo nei confronti dell’Amministrazione Comunale, abbiamo ritenuto opportuno esprimere il nostro voto contrario, considerata l’inutilità della mozione”, conclude la Consigliera Funaro.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

In Comune si litiga anche sui 'parcheggi rosa'. La maggioranza boccia la proposta

CasertaNews è in caricamento