Martedì, 15 Giugno 2021
Attualità

Parcheggi a pagamento, firmata la proroga in attesa del maxi progetto da 40 milioni

La società concessionaria continuerà a gestire la riscossione in attesa che il Comune definisca il project financing

Una proroga ‘tecnica’ in attesa di definire quello che sarà il futuro del project financing proposto K-City srl di Portici (Napoli) che è stato accolto, nei giorni scorsi, dalla giunta comunale di Carlo Marino. Nel frattempo che l’iter amministrativo vada a regime, però, la società Tmp continuerà a gestire la riscossione dei parcheggi a pagamento nel Comune di Caserta. E’ quanto ha definito, con propria determina, il dirigente Franco Biondi (lo stesso a cui è stato affidato l’iter del project financing da 40 milioni) dopo aver avuto un confronto con la stessa società il cui contratto era in scadenza. La Tmp dunque continuerà a gestire i parcheggi a pagamento nelle more che venga definito il percorso del nuovo progetto. Che prevede, oltre alle strisce blu, anche la concessione di (tanti) altri servizi: la gestione delle contravvenzioni elevate dagli ausiliari del traffico, quelle elevate dalla Polizia Municipale, l’installazione di 3 autovelox e di un sistema di controllo “Targa System”, l’installazione e l’utilizzo di telecamere c.d. smart per il monitoraggio del passaggio di autoveicoli, la realizzazione ed il controllo di zone a traffico limitato, la gestione dei permessi per i disabili, la realizzazione e la gestione della segnaletica stradale, il ripristino stradale post-incidenti, il servizio di carro gru, l’installazione e la gestione di centraline di monitoraggio della qualità dell’aria e dell’inquinamento acustico, la gestione di servizi di mobilità alternativa, la campagna di comunicazione e di ascolto dei cittadini, l’installazione di colonnine di ricarica auto-elettriche; la realizzazione di una rete per la mobilità sostenibile, del servizio di pronto intervento.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Parcheggi a pagamento, firmata la proroga in attesa del maxi progetto da 40 milioni

CasertaNews è in caricamento