rotate-mobile
Mercoledì, 7 Dicembre 2022
Attualità Santa Maria Capua Vetere

Pannone presiede la prima assemblea dell'organismo congressuale forense

L'ex presidente del Foro è stato il 'consigliere anziano'

Come è noto in occasione del Congresso Nazionale Forense tenutosi a Lecce, si sono svolte le elezioni per il rinnovo dell’Organismo Congressuale Forense, organismo di vertice della rappresentanza politica dell'Avvocatura italiana.

Il Foro di Santa Maria Capua Vetere ha ottenuto il privilegio e l’onore della rappresentanza in seno all’organismo con l’elezione di Ottavio Pannone, già Presidente del Consiglio dell’Ordine degli Avvocati di Santa Maria Capua Vetere, già docente di Diritto del Lavoro presso la Scuola delle professioni legali dell’Università Roma Tor Vergata, attualmente Giudice ausiliario presso la Corte di Appello di Roma.

Nelle giornate del 21 e del 22 ottobre si è tenuta la prima assemblea nazionale dei membri dell’Ocf, per la elezione del nuovo coordinatore e del nuovo esecutivo. Ocf ha quindi rinnovato le proprie cariche di vertice, con l’assemblea eletta in occasione del congresso di Lecce che ha indicato alla guida dell’Ufficio di coordinamento Mario Scialla, avvocato del distretto di Roma, Accursio Gallo detto Ninni, è il nuovo segretario, e Antonino La Lumia assume la carica di tesoriere. A questi si aggiungono Alessandra Dalla Bona, Monica Aste, Stefano Tedeschi e Pasquale Parisi.

A presiedere l’assemblea nel corso delle elezioni è stato l’avvocato del Foro di Santa Maria Capua Vetere Ottavio Pannone, nella qualità di consigliere anziano, la qual cosa contribuisce e rafforza il ruolo del Foro di Santa Maria Capua Vetere sullo scenario nazionale.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pannone presiede la prima assemblea dell'organismo congressuale forense

CasertaNews è in caricamento