Paline degli autobus illegali, scoppia il caso abusivi

La denuncia dei consiglieri di Città di Idee e Maddaloni Positiva: “Regolarizzare il sistema pubblicità”

Una delle paline abusive

“Il sistema della pubblicità è in mano agli abusivi, ognuno si sveglia la mattina e fa quello che vuole e quei pochi che pagano le tasse non sono tutelati”. Inizia cosi la nota congiunta di Città di Idee e Maddaloni Positiva, le liste presenti in consiglio comunale con Edo Tontoli, Domenico Reitano e Angelo Tenneriello, in merito a delle installazioni di palinebus avvenute negli ultimi giorni a Maddaloni. 

“Nello scorso fine settimana, sono state montate diverse palinebus e solo oggi l’amministrazione è intervenuta, attraverso una richiesta del vice sindaco Luigi Bove, chiedendo l’intervento degli uffici preposti e dei vigili urbani - accusano i consiglieri di opposizione - Basta avvicinarsi alle paline per capire che sono abusive, non c’è nessun numero di autorizzazione esposto. Ma quando si regolamenterà tutto facendo un censimento degli impianti pubblicitari esistenti autorizzati e quanti e quali si possono autorizzare? Sono mesi che solleviamo il problema, ma l’amministrazione comunale non agisce. A pensar male si fa peccato, ma vien da pensare che forse c’è interesse a chiudere un occhio”.

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Caserta usa la nostra Partner App gratuita !

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Travolta sulla provinciale: morta studentessa 24enne | LE FOTO

  • Dramma all'alba, muore noto avvocato

  • Sequestrati 200 kg di prodotti in un bar-pasticceria

  • Il tesoro del killer dei Casalesi: in 11 rischiano la condanna

  • Gas dei Casalesi, 4 pentiti provano ad inchiodare i manager della Coop

  • Sacerdote litiga coi fedeli e abbandona la messa

Torna su
CasertaNews è in caricamento