Venerdì, 17 Settembre 2021
Attualità

Isolati da 2 mesi, Russo attacca: "L’assessore rimetta la delega"

Il consigliere: "Palazzo pericolante senza interventi da aprile ed ancora non si interviene sulla mobilità"

L'affondo del consigliere Mario Russo

Un palazzo pericolante, una strada chiusa ed i cittadini di Falciano e San Benedetto costretti a giri enormi per poter raggiungere il centro di Caserta. E’ quanto si sta vivendo da ormai oltre due mesi per la chiusura della strada a seguito del rischio crollo segnalato per un palazzo in via Sant’Antonio. 

“Fin da subito ho chiesto all’assessore alla Mobilità Emiliano Casale di intervenire sulle strade per evitare che si venisse a creare una situazione tanto difficile per i residenti di Falciano e San Benedetto, ma purtroppo non sono stato ascoltato” sottolinea il consigliere comunale di Italia Viva Mario Russo. "Nell’ultima riunione della commissione Lavori pubblici e mobilità ho nuovamente evidenziato la necessità di un intervento in tempi celeri, quantomeno cambiando il senso di marcia di via San Nicola in modo da non andare ad aumentare il traffico delle auto verso viale Lincoln e via Ferrarecce. Posso capire le difficoltà dei privati ad interventi celeri per mettere in sicurezza il palazzo, ma l’amministrazione comunale dovrebbe intervenire, per quanto in proprio potere, per risolvere un problema col quale migliaia di casertani sono costretti a convivere da oltre due mesi". 

Proprio per questa assenza di interventi, il consigliere Russo invita "l’assessore Casale a rimettere la delega alla Mobilità per la sua manifestata e continua assenza gestionale su un problema che intacca la vita quotidiana dei suoi concittadini".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Isolati da 2 mesi, Russo attacca: "L’assessore rimetta la delega"

CasertaNews è in caricamento