rotate-mobile
Giovedì, 23 Maggio 2024
Attualità Orta di Atella

Palazzetto chiuso da oltre 3 anni, speranze dal Governo

Chiesto oltre un milione di euro di finanziamento per i lavori necessari alla riapertura

Il palazzetto dello sport è chiuso da ormai ma forse si può nuovamente vedere la luce in fondo al tunnel. L’amministrazione comunale guidata dal sindaco Vincenzo Gaudino ha intezione di richiedere (con un progetto già esistente) oltre un milione di euro al Governo (fondo Sport e Periferie) per poter fare i lavori all’impianto sportivo e finalmente riaprirlo al pubblico. Era il 30 aprile 2019 quando la struttura ha visto l’ultima volta la luce: in quella calda giornata primaverile ufficiali e agenti di polizia giudiziaria appartenenti alla Questura di Caserta sottoposero a sequestro preventivo il palazzetto dello sport per la “tutela dell’incolumità di eventuali utilizzatori dell’impianto a causa della mancanza dei requisiti di agibilità della struttura, specie sotto il profilo della carenza del certificato prevenzione incendio da parte del vigili del fuoco e certificazione sanitaria da parte dell’Asl”.

Oggi la struttura sportiva attualmente risulta in uno stato di abbandono e degrado, aggravato dal lungo lasso di tempo trascorso in assenza di interventi conservativi nonché dagli atti vandalici che ha subito la struttura da parte di ignoti, opportunamente segnalati alle autorità competenti, e necessita, quindi, di importanti lavori di manutenzione e di adeguamento per il riuso e la rifunzionalizzazione dell’impianto. Da parte dell’Ente c’è tutta la volontà di avviare i lavori ma dalle casse comunali non può uscire nemmeno un centesimo. Ci dovrà pensare il Governo, e dal Comune sperano possa esserci un sì definitivo anche a breve. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Palazzetto chiuso da oltre 3 anni, speranze dal Governo

CasertaNews è in caricamento