rotate-mobile
Mercoledì, 1 Febbraio 2023
Attualità

Revoca del contratto per la gestione del PalaVignola

Avviato l'iter per la rescissione alla Volalto. Vignola: "Restituiamo bene alla città"

Il contratto per la gestione del Palavignola, in essere con la Volalto, va rescisso. Lo conferma il presidente della Commissione di controllo e Garanzia "Atti della Giunta Comunale" Romolo Vignola al quale, su istanza della commissione, è pervenuta una nota dell'assessora al Patrimonio Annamaria Sadutto che ha comunicato l'avviamento dell'iter, su suo impulso, per la risoluzione del contratto. 

Già da tempo la gestione del PalaVignola era finita nel mirino della Commissione che aveva acquisito il contratto ed il capitolato evidenziando diversi motivi per la revoca tra cui la chiusura della struttura e il mancato pagamento dei canoni. Un'azione su cui la stessa assessora Sadutto, fatte le dovute verifiche, ha confermato con la sua nota l'avvio, da parte degli uffici preposti, della procedura per la rescissione, per la quale sarebbe stata già trasmessa la bozza all’Ufficio Legale. 

"Si tratta certamente di una buona notizia inerente una tematica su cui, insieme a tutti i componenti della Commissione, abbiamo lavorato con impegno segnalando la sussistenza di motivi di revoca del contratto dopo aver acquisito tutti gli atti della procedura di appalto - commenta Vignola - Tale attività è stata svolta al fine di restituire nel più breve termine possibile l’impianto sportivo ai cittadini casertani con la speranza che ci sia nel prossimo futuro una cordata in grado di gestire e manutenere la struttura garantendo la fruizione alle tante realtà sportive giovanili ed amatoriali che ci sono a Caserta".  

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Revoca del contratto per la gestione del PalaVignola

CasertaNews è in caricamento