menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Il sindaco Michele Apicella

Il sindaco Michele Apicella

Un piano sociale con i soldi delle festività natalizie: contributi e pacchi alimentari per le famiglie

L’iniziativa del sindaco: “Una buona parte del capitolo di bilancio sarà utilizzato per rendere meno sofferente il Natale”

Il sindaco di Trentola Ducenta, Michele Apicella, predispone, con gli uffici comunali, un piano sociale per garantire “un periodo natalizio più sereno ai nostri concittadini”. In pratica i fondi comunali già previsti per le attività natalizie saranno, in buona parte, impegnati per formare “un capitolo di bilancio importante che servirà ad aiutare le persone che si troveranno in questo periodo di chiusure in momenti di difficoltà. Saranno previsti contributi economici, pacchi alimentari e altre iniziative per rendere meno sofferente questo Natale 2020”.

I contributi e gli aiuti saranno concessi ovviamente “alle famiglie di positivi colpiti dal Covid-19 ma anche ai tanti cittadini costretti ad abbassare le serrande dei loro negozi e a coloro che sono costretti a casa non potendo andare a lavorare a causa della zona rossa”. Prima però che si arrivi alla definizione di questo piano il primo cittadino sottolinea che “con fondi comunali abbiamo già predisposto la distribuzione di ben 60 pacchi alimentari che sono in consegna a quelle famiglie che hanno sincera necessità anche di un piatto di pasta e di beni di prima necessità”.

Il capo dell’esecutivo di Trentola Ducenta poi si sofferma sul “grande lavoro della Protezione civile con il coordinatore Michele Costanzo e con il responsabile Salvatore Stabile con quest’ultimo impegnato personalmente a contattare i positivi e a reperire tutte quelle che sono le esigenze delle famiglie. In questi mesi stanno lavorando per consegnare le derrate alimentari, così come i farmaci direttamente a domicilio oppure per procurare le bombole d’ossigeno per coloro che ne hanno bisogno, avendo poi l’attenzione massima anche sulla riconsegna alle farmacie”. Senza dimenticare poi “anche il supporto psicologico per decine di nostri concittadini attraverso esperti che stanno lavorando gratuitamente per la nostra comunità”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Quaterna da sballo ad Aversa: vinti 120mila euro

Attualità

Il Tar annulla l'ordinanza di De Luca sulla chiusura delle scuole

Attualità

Maestra positiva al Covid: chiusa la scuola

Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Covid, altri 8 morti nel casertano: 153 nuovi positivi

  • Cronaca

    Capaldo, il boss dal sangue freddo: "E' come lo zio Pasquale"

  • Cronaca

    Cade dal capannone, muore operaio 47enne

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CasertaNews è in caricamento