Pronto soccorso ed elisuperficie: così cambia l'ospedale di Piedimonte Matese

Al via gli interventi per l'adeguamento a 'Dea di primo livello'

Al via gli interventi per l'adeguamento a 'Dea di I Livello' dell'ospedale di Piedimonte Matese. L’Ufficio Tecnico Manutentivo dell’Asl di Caserta ha definito il programma di interventi per l’adeguamento a Dea di I Livello del Pronto soccorso Ave Gratia Plena di Piedimonte Matese.

Il programma prevede i seguenti interventi: entro gennaio 2021 avvio dell’efficientamento energetico delle facciate per circa 2,7 milioni di euro. A seguire l’adeguamento del Pronto Soccorso con l’implementazione della camera calda. L’ammontare totale degli interventi è di circa 600mila euro. Previsto anche il completamento dell’adeguamento antincendio dell’intero presidio. Infine, è stato redatto il progetto di fattibilità tecnica ed economica per dotare il Presidio Ospedaliero Ave Gratia Plena di una elisuperficie, che consentirà il collegamento del nosocomio con i presidi di alta specializzazione.

“Era un nostro impegno – ha dichiarato il Presidente Vincenzo De Luca - e cercheremo di accelerare al massimo i tempi per la realizzazione di queste opere, che confermano l’attenzione della Regione a tutti i territori, e nel caso specifico all’area casertana. In tempi brevi daremo il via anche ai progetto che riguarda il presidio di Sessa Aurunca”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Un casertano 'firma' la nuova stazione della metro di New York

  • Scuole chiuse, altri 3 sindaci firmano l'ordinanza di proroga

  • E' ufficiale: Campania in zona gialla. Confermate le restrizioni per il week-end

  • Giovanni a 6 anni debutta su Rai 1 nella fiction ‘Mina Settembre’

  • Muore improvvisamente ed i carabinieri scoprono la casa a luci rosse

  • Caserta perde un pezzo di storia, "Dischi Sgueglia" chiude dopo 65 anni

Torna su
CasertaNews è in caricamento