menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Ospedale di Piedimonte: annunci, promesse ed un ricorso ancora pendente

La delibera dell’Asl di Caserta deve essere seguita da un atto ufficiale di De Luca che non è ancora arrivato. Mentre al Tar c’è ancora aperta la battaglia giudiziaria

“L’ospedale di Piedimonte Matese diventa Dea di I livello”. L’annuncio di inizio agosto che ha fatto scattare l’applauso e la gran cassa di tutti i politici vicini al presidente della Regione Campania Vincenzo De Luca, ad oggi, però resta solo una idea. Perché se è vero che il direttore generale dell’Asl di Caserta Ferdinando Russo ha approvato la delibera, quest’ultima riguarda l’idea progettuale che per poter essere realizzata ha bisogno di altri passaggi istituzionali fondamentali, tra cui anche la modifica del piano ospedaliero che è stato approvato dalla giunta regionale su proposta del presidente, nonché commissario alla Sanità, Vincenzo De Luca. Se dunque, quello dell’Asl è stato un passaggio importante per poter raggiungere il risultato, è anche vero che ad oggi, lo stesso, ancora non è diventato realtà. E sul famoso piano ospedaliero pende ancora il ricorso dinanzi al Tar Campania che è stato presentato nel 2019 dal Comune di Piedimonte Matese (allora guidato dal sindaco Luigi Di Lorenzo) che contestava l’atto della giunta De Luca che prevedeva un declassamento dei reparti di Ortopedia, Chirurgia generale, Anestesia e Rianimazione (per questi ultimi era previsto l’azzeramento dei posti letto) e del Punto nascita. Un ricorso, quello presentato dall’avvocato Renato Labriola, che, con tanto di mappe e calcolo delle distanze, aveva manifestato le enormi criticità di un piano che avrebbe costretto i pazienti del Matese a doversi sorbire trasferte non brevi per poter raggiungere l’ospedale di Sessa Aurunca. La battaglia giudiziaria è incardinata davanti alla Prima Sezione del Tar Campania che nei mesi scorsi, prima del lockdown, aveva chiesto tutta la documentazione relativa al piano di rientro della sanità campana prima di poter emettere una sentenza in merito.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • social

    Caterina Balivo torna in tv su Rai 1

  • social

    Blue Monday 2021, oggi è il giorno più triste dell'anno

Torna su

Canali

CasertaNews è in caricamento